Resta in contatto

Femminile

Grifoncelle pronte a dare battaglia. Noemi Monetini: “Perugia da primi posti”

La squadra femminile debutta in campionato domenica sul campo del Riccione. Il difensore: “Sarà un campionato duro ma credo molto nelle nostre potenzialità”

Nonostante la giovane età (è una classe 1996), Noemi Monetini è una delle veterane della Grifo Perugia, ora A.C. Perugia Calcio Femminile. A pochi giorni dall’inizio del campionato, con le biancorosse che esordiranno domenica sul campo del Riccione, il difensore fa il punto della situazione: «Stiamo lavorando duramente _ racconta  _ il morale dello spogliatoio è alto dopo le partite di Coppa Italia, in cui abbiamo avuto modo di provare la formazione e di amalgamare il gruppo con l’innesto delle nuove compagne. Sono contenta, ci stiamo allenando bene per una partita che non sarà facile ma indubbiamente abbiamo iniziato la stagione col piede giusto. E come si dice in questi casi: chi ben comincia…».

Parole di grande apprezzamento nei confronti di mister Peverini: «La conoscevo già, e ora ho la conferma che è una grande allenatrice. Scrupolosa, attenta ai dettagli. E’ anche sempre molto disponibile nei nostri confronti, ci ascolta molto, sempre pronta al dialogo. Sono sicura che saprà condurci a grandi risultati».

Dal punto di vista personale che stagione si aspetta Noemi? «Come sempre, dal punto di vista strettamente personale, segnare qualche gol. Poi, dare il massimo e offrire delle buone prestazioni per aiutare la squadra a raggiungere obiettivi importanti». La grande novità dell’arrivo dell’AC Perugia non l’ha ovviamente lasciata indifferente: «E’ un onore e una grande emozione poter giocare con questa maglia, e la sera della presentazione al “Curi” non la dimenticherò mai. Questa è una grande opportunità di crescita per noi, per il calcio femminile in Umbria e più in generale per quello italiano. Sono estremamente felice».

In conclusione, che stagione si aspetta Noemi? «Mi aspetto un Perugia da prime posizioni. Sappiamo che il campionato è duro, molte squadre le conosciamo e sono competitive, altre le scopriremo strada facendo, ma credo tantissimo nelle nostre potenzialità e sono sicura che potremo andare lontano».

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Il calcio più bello visto a Perugia......ma aveva anche una grande squadra...fra le più forti!!!"

Il Perugia e la sua storia: la leggenda del ‘Sor Guido’ Mazzetti

Ultimo commento: "Un grande allenatore, un grandissimo uomo !"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Rappresenta il più grande PG di tt i tempi, nn solo x l'aspetto tecnico,ma x ciò che significò sotto l aspetto sociale caratterizzato da grande..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Femminile