Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sadiq: “Perugia grande piazza, con Melchiorri e Vido…”

Il neo attaccante del Grifo ha parlato dell’inizio della sua esperienza da grifone. “Sono stato in centro, bella la città dall’alto”.

Prima parole da grifone di Umar Sadiq. Le ha raccolte la società biancorossa all’interno del Museo del Perugia. “Sono stato convinto dal fatto che Perugia è una grande piazza. Appena il mio procuratore mi ha parlato di questa possibilità – ha detto Sadiq – sono andato a vedere la storia e da Perugia sono passati tanti campioni. Sono contento di essere qui”.

Sadiq è legato al connazionale Ezequiel Henty, attaccante (ora in Olanda) che ha vestito la maglia del Grifo da gennaio a giugno 2014 (2 gol in 12 presenze) e contribuito alla vittoria di campionato e Supercoppa. “È un mio amico, mi parla sempre bene di Perugia e quindi qualcosa sapevo anche prima di venire. Kingsley lo conosco da tanto, proveniamo dalla stessa scuola calcio e mi ha detto tante volte di raggiungerlo. Io però non sapevo cosa mi avrebbe riservato il futuro, poi oggi mi ritrovo qui”.

“Ho iniziato ad allenarmi con la squadra, con Vido, Melchiorri e gli altri sono convinto che faremo cose buone. Nesta ha vinto tutto, è un campione e l’unica cosa che devo fare è ascoltare ciò che dice. Perugia? Mi piace il centro – ha concluso Sadiq –, è bello vedere dall’alto tutta la città”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dai quotidiani locali: ‘Pastasciutta’, un tifoso storico, ha fondato una Scuola Calcio per i giovani...

Ha guidato Lazio, Milan e Inter ma a Perugia ha compiuto imprese straordinarie diventando un...

Il post celebrativo pubblicato da Lega B dopo la presenza sulla panchina del Perugia contro...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...