Resta in contatto

Amarcord

Boranga e Vinti, due miti del Grifo si incontrano al Museo

Molto partecipato il primo evento ‘amarcord’ del 2019, dedicato alla celebrazione di due grandi numeri uno nella storia del Perugia.

Lamberto Boranga e Graziano Vinti, due grandi portieri, due ex Grifoni, due numeri uno. Le loro storie ricche di aneddoti e curiosità sono state raccontate nel tardo pomeriggio di giovedì all’interno della sala conferenza del Museo del Perugia in occasione di “Una Notte al Museo”.

Una serata che si è rivelata di grande successo non solo per l’importanza dei protagonisti ma soprattutto per la grande presenza di pubblico. Nella platea, oltre ai numerosi tifosi biancorossi, erano presenti ex Grifoni tra cui l’attuale Mister della Primavera Giovanni Pagliari.

A dirigere l’evento è stato Carlo Giulietti, membro della commissione del Museo del Perugia e direttore responsabile del periodico Vecchia Guardia, che ha “interrogato” i due ospiti sistemati in cattedra. Boranga e Vinti hanno risposto alle domande arricchendo i loro racconti di particolari e dettagli che nessuno mai si sarebbe aspettato. Mentre le storie venivano narrate, alle spalle dei due “numeri uno” scorrevano le immagini del passato e del presente.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] aneddoti, tanti ricordi, in gran parte felici e comunque sempre indelebili, hanno riempito la prima serata del 2019 del ciclo “Una notte al Museo”. Protagonisti due numeri uno indiscussi del calcio […]

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Amarcord