Resta in contatto

News

Melchiorri: “Giochiamo bene ma serve più cinismo”

L’attaccante più esperto inquadra pregi e difetti del suo Perugia

«Ancora non ho i novanta minuti, mi sto allenamento da un paio di settimane con la squadra, il mister ha giustamente voluto aspettare, sto lavorando bene, già dalla prossima starò meglio – spiega – Mi dispiace per il risultato, ci abbiamo provato, abbiamo creato diverse occasioni, il loro portiere è stato bravo. Ma questa squadra ha la giusta personalità: ce ne sono poche di squadre in B che fanno un gioco interessante come il nostro, dobbiamo migliorare alcuni aspetti, fare gol quando creiamo occasioni, ma stiamo lavorando e sono sicuro che a breve vedremo i risultati».

Dove deve migliorare il Perugia?
«Purtroppo la palla fatica a entrare. In questa partita Brignoli ci ha messo lo zampino, ma dobbiamo essere più cinici noi attaccanti. Ci stiamo lavorando e sono sicuro che miglioreremo».

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Il Perugia è di scena a Carpi: incrocio di grandi ex - Calcio Grifo Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] trascinando la formazione emiliana alla salvezza. Nel match contro il Palermo proprio Melchiorri è tornato al gol con la maglia del Grifo dopo la fermata causa infortunio. Sabato al Cabassi ritroverà […]

Advertisement

Serse Cosmi: le imprese del Grifo con l’uomo del fiume

Ultimo commento: "Il perugia più bello forte con tenacia si poteva vincere con chiunque in casa !!! Tedesco ze maria vryzas miccoli...."

Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma

Ultimo commento: "D’Attoma, Ghini, i due cugini Spagnoli. Gaucci e loro figli. Queste sette figure saranno perugini per sempre."

L’epopea di Nakata, da Perugia con furore

Ultimo commento: "I ricordi di hide sono innumerevoli.. Dall'Esordio con doppietta contro la juve al goal in rovesciata col piacenza, ha portato alto il nome del grifo..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "un mito"

Renato e Perugia: una città, una squadra, uno stadio e il suo uomo-simbolo

Ultimo commento: "Renato un giocatore straordinario a tutto campo grande generosità e tecnica da spendere al servizio della squadra. Io me lo ricordo così.....un..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News