Resta in contatto

Approfondimenti

Il Perugia è di scena a Carpi: incrocio di grandi ex

Sabato la squadra di Nesta scende in campo al Cabassi. Sono tre i grifoni che hanno lasciato il segno in Emilia, appena un paio di settimane fa il trasferimento di Mustacchio alla corte di Castori.

Mattia Mustacchio ha fatto il suo esordio con la maglia del Carpi all’inizio del secondo tempo dell’ultima sfida persa contro la capolista Brescia. Sabato, al Cabassi, l’esterno bresciano ritrova da avversario il Grifo per la prima volta da quando ha cambiato casacca. Nel finale del mercato invernale, infatti, Mustacchio ha accettato la proposta degli emiliani lasciando Perugia, con un bel messaggio d’affetto, in prestito con obbligo di riscatto legato alla salvezza.

In carriera sono 60 le presenze di Mustacchio, in due anni, con la maglia del Perugia, con 7 reti e 8 assist. Il match di sabato è un sentito incrocio di ex perché tra le fila perugine ci sono tre giocatori che hanno lasciato il segno con la maglia carpigiana.

Raffaele Bianco è stato capitano e vera bandiera del Carpi con 146 presenze (7 gol e 9 assist) tra il 2014 e il 2017. C’è la firma del centrocampista, oggi perno del centrocampo del Grifo, sulla storica cavalcata in A dei biancorossi emiliani. Nella stagione della promozione (2014-15) è stato essenziale anche Gabriel. Il brasiliano subì appena 23 reti in 39 presenze guadagnando il titolo di miglior portiere della B.

Un anno fa, infine, Federico Melchiorri è approdato al Carpi dopo il lungo calvario per le operazioni al ginocchio. L’ex attaccante del Cagliari ha firmato 7 reti nelle 20 presenze da febbraio a giugno trascinando la formazione emiliana alla salvezza. Nel match contro il Palermo proprio Melchiorri è tornato al gol con la maglia del Grifo dopo la fermata causa infortunio. Sabato al Cabassi ritroverà probabilmente una maglia da titolare per puntare allo scherzetto da ex.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il Grifo di Franco Vannini, i giorni del ‘Condor’

Ultimo commento: "Risalgo al campionato della promozione in serie A, con Castagner alla guida...."

Renato e Perugia: una città, una squadra, uno stadio e il suo uomo-simbolo

Ultimo commento: "Del povero Renato il suo straordinario senso tattico e la padronanza dei fondamentali del calcio unite ad una attenta visione geometrica del gioco a..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "[…] Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli […]"

Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma

Ultimo commento: "[…] Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma […]"

Serse Cosmi: le imprese del Grifo con l’uomo del fiume

Ultimo commento: "Il perugia più bello forte con tenacia si poteva vincere con chiunque in casa !!! Tedesco ze maria vryzas miccoli...."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti