Resta in contatto

News

Caso Palermo-Perugia, Lotito cita Aristotele

Il presidente della Lazio e patron della Salernitana commenta la sentenza che, di fatto, salva la sua squadra dal rischio retrocessione.

Al forum organizzato dal Corriere dello Sport intitolato “Il calcio che vogliamo” c’erano molti dei protagonisti della vicenda che ha ribaltato la classifica di serie B. Fra questi anche Claudio Lotito, patron della Salernitana, rappresentato in sede di consiglio da Marco Mezzaroma.

Dobbiamo tutelare l’interesse d’insieme e non solo quello dei singoli – ha detto Lotito – ci sono delle regole e vanno rispettate; la comunicazione in questo ha enormi responsabilità perché spesso non si riportano le cose per come sono in realtà“.

Affronto le cose con la logica di Aristotele: tesi, antitesi e sintesi. Per ricostruire il calcio dobbiamo riprendere le varie componenti: la componente economica, tecnica e passionale sono imprescindibili da questo sport. Senza il tifoso, non è più calcio, ma il problema è quando essere tifoso diventa un mestiere e allora alcuni club diventano ostaggio“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News