Resta in contatto

News

L’ex grifone Giunti resterà al Milan nonostante la retrocessione

Dopo l’esonero di Perugia è passato alla Primavera rossonera, dove ha lavorato bene rilevandola all’ultimo posto e incrementando punti e classifica, pur non riuscendo a raggiungere la salvezza

Nonostante la rivoluzione in atto in casa Milan – scrive il sito della Gazzetta dello Sport – c’è una casella nell’organigramma rossonero che non cambierà: è quella dell’allenatore della Primavera.

Salvo clamorose novità, infatti, Federico Giunti resterà al suo posto alla guida della Primavera del Milan che l’anno prossimo parteciperà al campionato Primavera 2, dopo la retrocessione. Giunti è subentrato sulla panchina della Primavera rossonera con la squadra all’ultimo posto ed in una situazione a dir poco deficitaria, anche nell’organico. Ed è riuscito a incrementare sia la media-punti che la posizione di classifica, pur non riuscendo a raggiungere la salvezza.

Ma la conferma non è certo casuale. Ricordiamo che dopo la lunga e gratificante esperienza da calciatore, il tecnico di Città di Castello è stato a Perugia anche da allenatore: nella stagione 2017/2018 dopo un ottimo inizio il rendimento della squadra è crollato ed è stato esonerato. Fu sostituito da Roberto Breda, che portò la squadra ai playoff prima di essere sostituito a sua volta da Nesta.

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News