Resta in contatto

Video

Nesta torna a Perugia alla guida di un Frosinone fischiato

L’ex allenatore biancorosso è in crisi di risultati con la squadra ciociara. Dopo il pareggio interno con il Venezia i tifosi hanno lanciato un segnale: “Noi vogliamo gente che lotta”. Il tecnico: “Lo accettiamo e ci riflettiamo”.

Non è stato un inizio di campionato scintillante per Alessandro Nesta. L’ex allenatore del Perugia ha scelto il Frosinone dopo l’addio al Grifo ma i ciociari, nonostante l’organico top, hanno iniziato con 4 punti in 4 giornate.

Martedì sera al Curi, nel turno infrasettimanale della B, di fronte al Perugia di Oddo si presenta una squadra in difficoltà. Dopo il pareggio interno con il Venezia, nell’anticipo di venerdì, sono piovuti fischi all’indirizzo della squadra di Nesta dagli spalti dello Stirpe.

“La tifoseria ha visto una squadra che va motivata – ha detto Nesta in conferenza stampa -, è stata una sveglia per me e per i giocatori. Quello che abbiamo fatto finora non è sufficiente e i tifosi hanno voluto dare un segnale: lo accettiamo e ci riflettiamo ma l’umiltà ce l’abbiamo, non si devono preoccupare”.

Scoppola all’esordio a Pordenone, vittoria in extremis con l’Ascoli, ko a Chiavari e pari col Venezia. Questo lo score del Frosinone di Nesta che arriva a Perugia martedì sera. “Non siamo liberi, siamo pesanti di testa – ha ammesso il tecnico dei ciociari -. Cercheremo di trovare una soluzione, ma non abbiamo raccolto tutto quello che potevamo”. 

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
sergio Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] tecnico del Grifo è apparso sereno, nonostante i pochi punti (4) raccolti fin qui dai suoi e i fischi piovuti sulla squadra dopo il pari con il Venezia. La domanda sugli aspetti personali ed emozionali della sfida Nesta l’ha dribblata così: “Mi […]

sergio
Ospite
sergio

perde pure questa con il Perugia la prossima panchina che si libera, secondo me, si chiama Alessandro Nesta.
personalmente davo per quasi certi almeno 10 dopo quattro partite con squadre, sulla carta,almeno piu’ scarse
Teniamo presente che con L’ Ascoli , ad essere obiettivi , il rigore e’ stato quasi un regalo e che quello con Venezia c’ha pensato Ciano a sbagliarlo inizio peggiore difficilmente sarebbe potuto esserci.
Cari Amici del Perugia, insomma, se Ve lo tenevate Nesta non facevate un soldo di danno e noialtri , in Ciociari, ci saremmo dati una gran bella salvata

Advertisement

Il Grifo di Franco Vannini, i giorni del ‘Condor’

Ultimo commento: "Risalgo al campionato della promozione in serie A, con Castagner alla guida...."

Renato e Perugia: una città, una squadra, uno stadio e il suo uomo-simbolo

Ultimo commento: "Del povero Renato il suo straordinario senso tattico e la padronanza dei fondamentali del calcio unite ad una attenta visione geometrica del gioco a..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "[…] Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli […]"

Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma

Ultimo commento: "[…] Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma […]"

Serse Cosmi: le imprese del Grifo con l’uomo del fiume

Ultimo commento: "Il perugia più bello forte con tenacia si poteva vincere con chiunque in casa !!! Tedesco ze maria vryzas miccoli...."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Video