Resta in contatto

Pagelle

Le pagelle del Grifo: Sgarbi flop, Oddo stop

Prestazione con più ombre che luci per il Perugia che a Empoli trova il primo stop di stagione con un approccio shock. Si salva Gyomber, male Balic.

Al Castellani di Empoli è arrivato il primo stop stagionale per il Perugia di Oddo. Brucia, in casa biancorossa, il tris calato dall’ex Bucchi, soprattutto perché la gara si è messa in salita per l’avvio troppo soft. Il peccato originale è di Sgarbi ma in tanti steccano. Le pagelle di CalcioGrifo.

VICARIO 6 Beffato dal liscio di Sgarbi e va sotto. Complicata la valutazione del cross di Balkovec, la superiorità numerica dei suoi non basta e va sotto due volte. Gran colpo di reni sulla botta di La Gumina (53’) e gran coraggio in uscita kamikaze su Mancuso (72’).
MAZZOCCHI 5.5 Esordio stagionale assoluto. L’iniziale timidezza lascia spazio a qualche progressione interessante. In riserva fissa nel finale si fa soffiare il pallone del tris toscano.
GYOMBER 6 Ricuce più strappi possibili, la retroguardia resta comunque parecchio sfilacciata.
SGARBI 4.5 Il buco maldestro sul tiro di Frattesi inganna anche Vicario e l’Empoli gongola. Accusa il colpo e va al tappeto leggendo male il cross che Mancuso mette dentro per il 2-0. Si rialza a fatica.
DI CHIARA 5 Non paga la strategia dell’attesa perché Frattesi è una scheggia esplosiva. Ritarda la diagonale in soccorso al compagno in difficoltà. Meglio quando preme.
KOUAN 6.5 Sfiora il palo con una sventola rasoterra (20’), sempre presente con alcuni consueti eccessi. È in palla e chiude da mediano.
BALIC 5 Comincia nella centrifuga toscana, prova a riordinare le idee ma si fa anche soffiare il pallone che poteva costare lo 0-3. Gioca facile, troppo facile (55’ NICOLUSSI CAVIGLIA 6 Prova ad aggiungere sostanza).
DRAGOMIR 6 Solito compito di riequilibrare il baricentro della squadra (72’ CAPONE 5.5 Aumenta la trazione senza fortuna).
BUONAIUTO 6 Spaventa, a strappi, il mentore Bucchi. Con qualche tocco di troppo complica però la lettura anche ai compagni (54’ FERNANDES 5.5 Sempre sgusciante ma la svolta non c’è).
IEMMELLO 6 Una bellezza la capacità di giocare con la squadra. Numero in velocità (26’) per riaprila, il sinistro è potentissimo ma non basta. Meno incisivo nella ripresa.
FALCINELLI 5 Capitano di giornata. Si muove molto, sbatte su Brignoli (62’) e gli avversari. La gamba non c’è e al momento l’attimo sfugge sempre.
ODDO 5 Inevitabilmente infuriato per l’approccio troppo scarico dei suoi. Prosegue col massiccio turnover e stavolta non paga, come il 4-2-4 finale. La reazione in casa di una big, anche se disordinata, mitiga parzialmente l’amarezza per il primo ko di stagione.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Con L’Empoli c’è buscamo sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

forse bisogna pensare meno in grande anche se abbiamo un’ottima squadra

Grifagno
Marco
8 mesi fa

L’Empoli ha una rosa superiore al Perugia, basta guardare chi sono i due difensori centrali, le mezzali e gli esterni, senza contare le quattro assenze di rilievo, con gente che viene dalla A. Ma non è stata solo la qualità dell’Empoli la causa della sconfitta. A quella si poteva far fronte con un approccio diverso. Troppi cambi e troppa gente non all’altezza, hanno reso la vita facile ai nostri avversari. Alcuni nostri giocatori, ieri, non si sono dimostrati pronti per un campionato di vertice.

Lollo
Lollo
8 mesi fa

si poteva perdere ma un segnale di concretezza andava dato. invece gli svarioni difensivi hanno segnato il match. non credo che Empoli abbia una rosa superiore al Perugia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Mica le potemo vince tutte! Con l’Empoli ce poteva sta‘.

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grandissimo giocatore un mito per noi perugini, non ce n'era per nessuno quando in quei tempi c erano veramente CAMPIONI, GRANDE TIGRE, .GRAZIE ..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Pagelle