Resta in contatto

News

Vicario para, Iemmello segna. E il Grifo vince

Il bomber del Perugia vince la sfida con il collega Marconi mettendo dentro il gol partita nel primo tempo. Battuto il Pisa 1-0, la squadra di Oddo è per una notte in testa alla classifica. Prestazione più pratica che estetica dei grifoni, è mancato il colpo del ko e il finale è stato di naturale sofferenza.

La partita numero 1000 del Perugia in serie B accende una notte da primato. La squadra di Oddo regola il Pisa al Curi, nell’anticipo della settima giornata, e aggancia momentaneamente l’Empoli in vetta alla classifica con 14 punti. Il Grifo ha voltato pagina, dopo il ko a casa di Bucchi, e si è rimesso in moto con la ricetta più gustosa di questo avvio di stagione: i gol di “Re Pietro”, i riflessi di Vicario e la spinta del popolo biancoroosso (9.036 i paganti con 928 da Pisa).

Oddo aveva letto in anticipo una gara “simil Juve Stabia” e così è stato. Il Perugia ha infatti faticato per scardinare il 5-3-2 nerazzuro e ha rischiato grosso (23′) sul destro di Gucher e il tap-in di Marconi: superlativo due volte Vicario. Con un 3-4-2-1 molto “plastico” i grifoni hanno lavorato ai fianchi il Pisa per poi mettere al tappeto l’avversario con la premiata ditta Di Chiara-Iemmello (34′): assist del mancino e gol di testa del bomber (7 reti in 7 gare). Vantaggio poi legittimato ancora con il fraseggio fra i due (42′) e il destro chirurgico di Iemmello finito sul palo.

Caldo il centravanti perugino. Solo tiepido il capocannoniere pisano Marconi (58′) che ha graziato Vicario in avvio di ripresa sparando alto. Gli ospiti si sono giocati il tutto per tutto passando al 4-3-3 e, superato il classico quarto d’ora di piscosi, i biancorossi hanno rimesso le cose a posto dietro, non davanti. Di Chiara (73′), solo di fronte a Gori, ha calciato fra le braccia del portiere, poi il Perugia ha buttato via almeno 4 ripartenze potenzialmente letali per mancanza di lucidità nella giocata chiave. Il timeout volante di Oddo (con Vicario a terra) ha congelato la situazione, Melchiorri ha sprecato ancora nel recupero ma il Grifo ha comunque portato a casa i tre punti (1-0).
Una vittoria sofferta, per un Perugia più pratico che bello. Capace di prendere energia dagli errori avversari e trasformarla in un bagno di positività. Che fa bene all’ambiente e alla classifica.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Bravi tutti!

trackback

[…] La vittoria sul Pisa nell’anticipo di venerdì ha rimesso le cose a posto in casa perugina. Lo sa bene il capitano del Grifo che ha celebrato anche la millesima del club. “Era importante tornare subito alla vittoria – ha scritto Rosi su Instagram – e lo abbiamo fatto. Ancora più bello con le 1000 partite in B del Perugia“. […]

trackback

[…] Di Chiara è una tempesta (quasi) perfetta e Gyomber è la colonna della difesa. Così il Perugia ha steso il Pisa nell’anticipo. Incidono pochissimo gli altri uomini offensivi. Le pagelle di […]

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

E mr ODDO giustamente si adira. Chi vuol capire capisca⚽

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Oddo tirargli le orecchie prima il risultato , poi il personale io le ho viste tutte le partite sia fuori che in casa molte volte mi è sembrato che non si passano la palla, si ignorano pur di voler segnare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

grazie ragazzi……!!!!!!!!!!! siamo primi…..!!!!!!!!!!!!!!!!! avanti cosi…!!!!!!!!!!!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Oddio è nguastito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Oddo dico

trackback

[…] Adesso ci vogliono le critiche, non dopo Empoli“. Così il tecnico del Perugia dopo il successo (1-0) sul Pisa. “Sono arrabbiato – ha precisato Oddo – perché non si può mettere in […]

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News