Resta in contatto

News

Ex Perugia: Breda a rischio, il Livorno contestato dai tifosi

Il tecnico degli amaranto dopo la clamorosa rimonta ad opera del Chievo: “Non si può perdere così”. Avvistato Bisoli in tribuna al Picchi.

Il Livorno è in coda alla B (insieme ad altre 4 formazioni) con una sola vittoria e 4 punti e, dopo l’incredibile rimonta subita ieri contro il Chievo, il clima in casa amaranto è diventato bollente. La squadra è stata contestata dai tifosi e la panchina del tecnico Breda potrebbe saltare.

La rabbia dei supporters è esplosa dopo il suicidio sportivo da 3-1 a 3-4 contro i clivensi. Prima i fischi e i cori della curva amaranto a fine gara, poi la richiesta di un confronto con Breda e capitan Luci che si è tenuto nel piazzale antistante lo stadio.

Le parole di Breda in salata stampa. “I tifosi hanno ragione a contestare, non si può perdere così – ha detto l’ex tecnico del Grifo -. Il nostro destino dipende sempre dai risultati. Forse l’anno scorso ci ha illusi di essere bravi. Di poter giocare senza paure. Sbagliando, perché non siamo il Barcellona. E Marsura non doveva farsi cacciare. Ci mette in difficoltà e salta le prossime, anche il derby col Pisa”.

Al Picchi è stato avvisato anche un altro ex Perugia, Pierpaolo Bisoli. L’allenatore di Porretta Terme sarebbe in pole in caso di eventuale ribaltone sulla panchina del Livorno.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

sono 2 partite consecutive che si fà rimontare e perdere..! ha preso 7 gol in 2 partite… come si fà..??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Grande persona il mister soprattutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Co bisoli c sicura

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Grande mister Breda

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Bisoli ???? ma non è sotto contratto con la società autostrade? ??

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News