Resta in contatto

News

Perugia, furto al Museo biancorosso

Sottratti due cimeli importanti all’interno della casa del Grifo, il fatto è stato denunciato alle autorità competenti

Un fatto grave è accaduto all’interno della “casa” del Perugia. Lo comunica  la società biancorossa: “Con grande rammarico ed enorme dispiacere recentemente sono state sottratte dall’interno del Museo del Perugia due maglie ufficiali risalenti alla fine degli anni settanta.

La Società intende stigmatizzare tali vili atti perpetrati a danno del Club, dei tifosi proprietari degli stessi cimeli (tempestivamente informati sui fatti) e di tutta la famiglia biancorossa. Queste ignobili azioni ledono il sentimento dei tifosi e delle persone che hanno contribuito alla realizzazione del nostro amato Museo. A.C. Perugia Calcio si è immediatamente adoperata denunciando il fatto alle autorità competenti per l’individuazione dei responsabili a tutela propria e dei proprietari delle maglie. Preghiamo chiunque fosse in possesso di informazioni utili ai fini delle indagini, di rivolgersi alle autorità competenti o alla scrivente Società al numero 075 5001191”.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] proprio dopo quest’ultimo furto la società ha deciso di divulgare la nota stampa di cui abbiamo dato […]

giuliano
giuliano
9 mesi fa

Mi spiace!
Quello che mi sento di dire è che mi sento derubato anche io.
Ogni singolo ricordo è anche un “mio ricordo”, è un pezzo del mio sentimento per il Grifo, la squadra della mia città: Perugia.
Impossessarsi di un “ricordo” che ora è diventato “comune” vuol dire impossessarsi di un qualche cosa che appartiene a “tutti noi”, indistintamente.
Ho scritto volutamente “impossessarsi”, in quanto spero vivamente che questo sia un possesso, il più breve possibile, e non una “proprietà”.
E’ come andare a rubare dal portafoglio della mamma.
Che amarezza!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

È pieno di telecamera non ci vorrà tanto credo no…?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

spero che li prendano a calci… lasciateli ai tifosi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Dalle telecamere si dovrebbe risalire al o ai colpevoli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Anche io una mia maglia ….autografata con tutte le fime(era la n’9 di Ciofani…nn mi ricordo però L’anno)…sono vicino alle persone…che sono stare derubate di un sentimento …oltre che al Museo del Grifo!!!!

Grifagno
Marco
9 mesi fa

Vergognoso…

Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Persona speciale."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Gugliemo Vicario è un talento, per capacità di concentrazione, continuità, attaccamento e professionalità. Complimenti."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News