Resta in contatto

BiancoRosso - Il Personaggio

Le mani di Fulignati sull’impresa del Grifo: “Con questa capacità di soffrire…”

Il Perugia ha battuto il Sassuolo 2-1 e si è regalato l’ottavo di finale contro il Napoli. Il portiere biancorosso: “Ce la giocheremo anche al San Paolo, nostri risultati devono passare da questo tipo di calcio”.

Fatto fuori il Brescia, il Grifo di Oddo ha alzato ancora l’asticella e ha battuto anche il Sassuolo a domicilio. Il percorso in Coppa Italia del Perugia sta diventando un crescendo di successi e sulla vittoria in casa neroverde c’è anche la firma di Fulignati.

Il portiere biancorosso ha sfruttato alla grande la chance di sostituire Vicario. “Era importante riuscire a portare a casa un risultato positivo – ha detto Fulignati, a caldo, ai microfoni Rai -. Per noi contava di più la prestazione, poi per come si era messa ci abbiamo provato ed è arrivata una vittoria importante. Questa prestazione ci apre le porte per un’altra gara che rimarrà dentro ognuno di noi”.

Il Grifo ha staccato il pass per gli ottavi di finale e si è regalato la trasferta al San Paolo. “Si va a Napoli – ha detto ancora Fulignati – e ci godiamo anche questa. Faremo il nostro, ce la giocheremo e ci prenderemo il risultato che verrà”.

Con il Sassuolo è stata una gara intensa, di qualità e sacrificio. “Abbiamo bisogno di partite così, oggi abbiamo fatto bene anche sul piano del gioco come contro il Pescara. I nostri risultati devono passare da questo tipo di calcio: arrivano sicuramente se ci mettiamo anche la capacità di soffrire”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

grande andrea… .ottimi interventi…!!!!!!!!!!!!!!sei un grande portiere..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Grande

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

bravo frego,anche le tue parole sono da grande…..gimogrifoooo

Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Ero in curva nord quel giorno indimenticabile, avevo 15 anni, con papà e mamma, che non ci sono più, mio fratello, i miei zii. L'immagine di Antonio..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Grande allenatore mi ricordo un'amichevole con la ternana al primo campo intitolato al grande Renato Curi quello di Baschi (Tr) ma non..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da BiancoRosso - Il Personaggio