Resta in contatto

News

Var in Serie B: riunione e cronoprogramma, il Perugia si adegua

Il presidente della Lega ha incontrato i vertici del progetto. Da gennaio training arbitrale nelle amichevoli, al lavoro anche sugli stadi come il Curi per la verifica degli aspetti infrastrutturali necessari.

La Lega di Serie B continua i lavori per l’introduzione della tecnologia a supporto degli arbitri come deliberato nell’ultima assemblea. “Dopo la fase sperimentale iniziata la scorsa estate a Sportilia – si legge in un comunicato -, quando si è proceduto con il simulatore a una prima formazione prevista dai protocolli Ifab, dopo le riunioni e le autorizzazioni interne e istituzionali di questi mesi, si è svolto questa mattina negli uffici della Lega B un importante incontro fra il presidente Mauro Balata, il direttore generale Stefano Pedrelli, il project leader del Var per la Serie B Filippo Merchiori, Luca Borrelli General Manager Italy & Turkey di Hawk-Eye che hanno avuto il piacere di ospitare in Italia il Solutions director di Hawk Eye Peter Irwin arrivato da Londra per partecipare all’appuntamento”.

La Lega B spiega che sono stati “approfonditi, durante l’incontro, gli aspetti tecnico-operativi con anche la realizzazione di un cronoprogramma relativo a tutte le ulteriori attività finalizzate all’introduzione definitiva della tecnologia nel campionato”.

I via libera al progetto prevede la sperimentazione off line durante il girone di ritorno del campionato cadetto e l’introduzione definitiva nei play off e nei play out. Anche gli impianti, come il Curi di Perugia, saranno presto oggetto di verifiche per l’adeguamento infrastrutturale alla nuova tecnologia a supporto degli arbitri.

“Si è definita – si legge ancora nel comunicato -, circa la fase di training arbitrale, l’organizzazione di gare amichevoli e tornei fin da gennaio, mentre è stato redatto un calendario di partite di campionato del girone di ritorno per procedere alla formazione off line. A queste gare prenderà parte anche il personale della Lega e di Hawk Eye, che avrà così l’occasione per visitare gli stadi e verificare tutti gli ulteriori aspetti infrastrutturali. Soddisfazione per l’esito della riunione di questa mattina è stata espressa sia dal management della Lega B che di Hawk Eye”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ricordo a Siena in una delle prime partite della sua era eravamo fuori dallo stadio quando due o tre tifosi lo videro e gli dissero se li aiutava ad..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."

Il Perugia e la sua storia: la leggenda del ‘Sor Guido’ Mazzetti

Ultimo commento: "Un grande allenatore, un grandissimo uomo !"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Rappresenta il più grande PG di tt i tempi, nn solo x l'aspetto tecnico,ma x ciò che significò sotto l aspetto sociale caratterizzato da grande..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News