Resta in contatto

News

Oddo spinge il Grifo a Cremona: “Partita da azzannare. Fernades…”

Conferenza stampa del tecnico del Perugia alla vigilia della trasferta allo Zini. “Non mi faccio ingannare dalla classifica, avversario forte anche se in difficoltà”.

Non c’è Fernandes, Gyomber è a disposizione”. Questo il punto del tecnico del Perugia in vista della trasferta di domani a Cremona. Out anche lo squalificato Dragomir e gli infortunati di lungo corso Angella e Kouan. “Dobbiamo fare di tutto per azzannare l’avversario e la partita”, ha detto Oddo ripensando al pari dell’ultimo turno.

“Abbiamo rivisto la gara con il Cosenza e gli errori commessi, più dei singoli che di squadra. I ragazzi hanno capito e hanno voglia di migliorarsi. Lavoriamo per trovare continuità nell’arco della partita perché ancora viviamo fra alti e bassi”.

Siamo tutte lì, basta una vittoria o una sconfitta per entrare o uscire, domani affrontiamo una squadra forte che vive delle difficoltà ma nonostante tutto se vincere una gara torna in corsa. Non bisogna mai abbassare la guardia perché se togliamo il Benevento che ha giocatori estremamente di esperienza, l’andamento delle altre è più o meno lo stesso”.

Allo Zini “mi aspetto una Cremonese che ha necessità di fare punti, gioca in casa ed è forte. Non mi faccio ingannare dalla classifica, dobbiamo cercare di fare la nostra gara senza timori reverenziali – ha concluso Oddo – e portarla in fondo per più minuti possibili. Ci aspettiamo un avversario molto aggressivo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Persona speciale."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Gugliemo Vicario è un talento, per capacità di concentrazione, continuità, attaccamento e professionalità. Complimenti."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News