Resta in contatto

Pagelle

Le pagelle del Grifo: svolta Falcinelli, scarabocchio Vicario

trapani perugia iemmello rigore gol

Il Perugia ha acciuffato il pareggio a Trapani (2-2) grazie al primo gol stagionale di Diego che ha anche ispirato il penalty di “Babbo Natale” Iemmello. Male il portiere biancorosso che ha regalato il secondo vantaggio ai siciliani.

“Re Pietro” ha sempre la polverina magica in tasca, Falcinelli va oltre il primo gol stagionale. Sono stati i due assi dell’attacco di Oddo ad aver salvato il Perugia nella stravagante gara di Trapani. Due volte sotto, il Grifo ha trovato un 2-2 figlio di tante lacune. Male il pacchetto arretrato, pesante il gol mangiato da Buonaiuto. Le pagelle di CalcioGrifo.

VICARIO 5 La gara è un foglio bianco macchiato da un inchiostro indelebile come lo scarabocchio che ha permesso a Pettinari di trovare il secondo (facile facile) vantaggio siciliano.
MAZZOCCHI 5.5 Perde il filo quando i padroni di casa spingono. Un po’ pochino, per quanto perfetto e invitante, l’assist volante che Buonaiuto spreca prima del riposo (76′ BALIC sv Rimette ordine nel convulso finale)
GYOMBER 5 Altra gara di sostanza però condita dalla sciocchezza color rosso. Un danno per il finale di gara e del girone d’andata.
SGARBI 5 I siciliani sparano lungo e butta via un’infinità di palloni dalla gestione tutt’altro che impossibile. Tanto frenetico con la sfera quanto sonnacchioso nel corpo a corpo.
DI CHIARA 5.5 Ha il merito di respingere una conclusione pericolosa di Luperini, però non è di grande supporto per la fase offensiva. Esce col ginocchio malandato (68′ NZITA 6 Impatto di sostanza sul match).
FALZERANO 6 Manca il sostegno iniziale su Mazzocchi, cambia però tante volte l’abito fino a diventare terzino di spinta e con l’ennesimo cross arriva il rigore del pareggio definitivo.
CARRARO 5 Intrappolato nella gabbia “castoriana”. Pure leggero, anche se sfortunato, quando fa opposizione sul tiro di Luperini che passa e si infila in rete (57′ FALCINELLI 7 Personalità e sangue freddo per mettere a sedere il portiere e firmare il 2-2 dopo una serie di eventi che rischiavano di far precipitare la situazione. Nonostante l’altissima tensione, non lascia ma raddoppia. Inventa da regista il “lob” che mette Pietro davanti al portiere, il compagno gli restituisce il favore mandandolo sul dischetto per il primo gol in campionato. Svolta la partita. E svolta potenzialmente la stagione).trapani-perugia falzerano
NICOLUSSI CAVIGLIA 5.5 Dinamico e presente, gara vissuta da gregario soffrendo la verve di Luperini.
BUONAIUTO 5 Recuperato in extremis, è pungente ma spuntato e “liscia” clamorosamente il pallone migliore della gara, a pochi passi da Carnesecchi. Un errore pesante in una prestazione viva.
CAPONE 5.5 Verticalizza nel breve, ma anche aumentando la gittata. Fa molto per la squadra, poco per incidere veramente sul risultato.
IEMMELLO 7 Capitano, bomber, capocannoniere, rigorista e uomo squadra. Le molteplici facce di “Re Pietro” sono tutte vincenti. In una giornata di sofferenza trova comunque in tasca la polverina magica per fare 4 cose grandi così: rigore e rosso a Strandberg, il quindicesimo gol di stagione e lo zampino sul secondo penalty con tanto di regalo di Natale all’amico Falcinelli.
ODDO 5.5 La continuità tattica è inversamente proporzionale alla condizione mentale. Ne esce fuori un Grifo tra il timoroso e lo svogliato che subisce il (non) gioco del Trapani. Trova l’asso nella manica con Falcinelli, allarga le maglie siciliane con il 4-2-3-1 e la rimette in piedi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Grande allenatore mi ricordo un'amichevole con la ternana al primo campo intitolato al grande Renato Curi quello di Baschi (Tr) ma non..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Pagelle