Resta in contatto

News

Cosmi: “Come si dice a Perugia, è finito il tempo dei baci”

Il tecnico del Grifo in conferenza stampa è un fiume in piena e annuncia che da oggi si passa alle maniere forti usando un modo di dire tutto perugino.

Partite come questa non le devi perdere o meglio le puoi anche perdere ma non come l’abbiamo persa noi“, ringhia Serse Cosmi in conferenza stampa

Io e il presidente lavoriamo per un motivo… semplice… per far sì che la squadra lavori in relazione a quelle che sono le potenzialità. Io conosco i miei polli. Con la società decideremo quali sono le soluzioni giuste e necessarie per risolvere la situazione“.

Poi arriva la citazione perugina: “È finito il tempo dei baci…“. Come dire: ora si comincia a usare le maniere forti.

Questo andazzo non mi piace, io voglio che la mia squadra esprima innanzitutto rabbia, poi tutto il resto viene dopo… i due, i tre, le mezzepunte le mezze seghe…“.

11 Commenti

11
Lascia un commento

avatar
10 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
MauroMarco Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Daje d’u sberloni a sti 4 somari che non hanno voglia di giocare, Nn sono degni di indossare la maglia del Perugia

Mauro
Ospite
Mauro

Ps ci vuole calma

Mauro
Ospite
Mauro

Il mister ha ragione si vede la paura di sbagliare che nn va mai bene. Teniamo duro tutti anche il mister deve tenere duro. Il cambio di mister nn è mai facile la squadra deve ritrovare condizione fisica e coraggio nel fare le cose…il calcio è strano quello che nn è successo di buono fino ad oggi può succedere da lunedì prossimo. Io ci credo ed ho fiducia in Serse e squadra. Già raikovic ieri si è espresso meglio e Konan ci darà una grande mano. Ci vuole caa

Marco
Ospite
Marco

D’accordo con Serse ma aggiungo mancano interpreti degni es.regista, mezze ali, mediano incontrista, terzino, punta esterna che sappia saltare l’uomo creando superiorita’, ovvero manca quasi tutto ed inoltre non e’ possibile tutti gli anni cambiare 8-9/11 della squadra che come in questo campionato si e’ dimostrate altamente deficitaria

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Forza Mister! Avanti 💪👍

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Allora Eva ragione Oddo….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Forza Serse

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo me non dura tanto se continuano a giocare così va via

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Bravo Serse

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Domenico Degli Esposti

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Svegliali e svegliete!!!!

Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ricordo a Siena in una delle prime partite della sua era eravamo fuori dallo stadio quando due o tre tifosi lo videro e gli dissero se li aiutava ad..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."

Il Perugia e la sua storia: la leggenda del ‘Sor Guido’ Mazzetti

Ultimo commento: "Un grande allenatore, un grandissimo uomo !"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Rappresenta il più grande PG di tt i tempi, nn solo x l'aspetto tecnico,ma x ciò che significò sotto l aspetto sociale caratterizzato da grande..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News