Resta in contatto

Approfondimenti

Protocollo sanitario ufficiale: le regole per la ripartenza del Perugia

Pubblicato dal Ministero dello Sport il decalogo per la ripresa in sicurezza degli allenamenti di gruppo delle squadre professionistiche. In caso di positività, squadra in isolamento

Dal 18 maggio il via libera agli allenamenti di gruppo delle squadra di calcio secondo il protocollo sanitario stilato dalla Commissione medico scientifica istituita dal Governo per l’emergenza coronavirus.

La Serie B si era data una decina di giorni di tempo dalla stesura del protocollo definitivo. Il documento è stato pubblicato sul portale dal Ministero dello Sport e, indicativamente dunque, il Perugia dovrebbe riprendere gli allenamenti di gruppo da metà della prossima settimana, dopo i test e le visite mediche di rito che seguono il lungo periodo di inattività dei calciatori.

Misure generali

Il documento redatto dagli esperti è composto di 14 pagine e lo schema centrale del decalogo contiene il cronoprogramma per il monitoraggio del gruppo-squadra: previsti tamponi a tutti i tesserati ogni 4 giorni e test sierologici ogni due settimane; giornalmente invece c’è il monitoraggio della temperatura corporea, anamnesi e visita medica.

Prevista poi la definizione del luogo per l’allenamento esclusivo del gruppo squadra, con la società che “dovrà assicurare la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro e delle aree comuni e di svago nonché la ventilazione dei locali”, “dotare il personale sanitario e di supporto dei dispositivi di protezione individuale” e “tenere conto della valutazione dei profili psicologici e motivazionali per la salvaguardia della salute mentale/ psicologica dei nuovi contesti lavorativi”.

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con CalcioGrifo

Per le sessioni di allenamento, tecnico e collaboratori scenderanno in campo con la mascherina mantenendo una distanza di sicurezza di 2 metri e i componenti del gruppo squadra “dovranno raggiungere il Luogo e far ritorno al domicilio al termine dell’allenamento con mezzi propri e rispettando le misure anti contagio”. Negli spogliatoi va garantita la distanza interpersonale di almeno 2 metri, in caso di difficoltà previsti ingressi scaglionati.

Eventuale positività

Il nodo centrale resta la positività al Covid-19 di un tesserato dopo la ripresa. Il protocollo prevede l’isolamento del soggetto, la mappatura dei contatti dello stesso e il trasferimento di tutto il gruppo-squadra in una struttura concordata. Durante l’isolamento di gruppo i tesserati “saranno sottoposti ad esecuzione di Tampone (anche rapido) ogni 48h per 2 settimane, oltre ad esami sierologici da effettuarsi la prima volta all’accertata positività e da ripetersi dopo dieci giorni, o secondo periodicità o ulteriore indicazioni del CTS. Nessun componente del suddetto GRUPPO Squadra potrà avere contatti esterni, pur consentendo al gruppo isolato di proseguire gli allenamenti”.

Il testo integrale del protocollo sanitario
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, prendi un attaccante e un centrocampista: le vostre richieste di mercato

Ultimo commento: "Diamogli anche Giulini in omaggio, visto che ci siamo XD"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Buona tecnica, buon fisico, giocatore affidabile da confermare"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Approfondimenti