Resta in contatto

News

Entella, De Luca: “Contro il Perugia sarà il primo match point”

L’attaccante ha parlato ai microfoni del podcast ufficiale della società Entella Zone

“Ora come ora tutte le partite dopo il lockdown sono state tutte a sé. Abbiamo fatto un risultato molto importante perché comunque le squadre che sono dietro di noi continuano a fare risultati e punti. Abbiamo ottenuto una grande vittoria e meritata (in casa dell’Empoli). Abbiamo avuto una grande reazione per l’ennesima volta, si vede che siamo una squadra che non molla mai. Ci siamo presi questi tre punti che per noi sono stati fondamentali per il prosieguo del campionato”.

Ti manca solo il gol.
“Se dobbiamo mettere i puntini sulle ‘i’ manca il gol. Quello è normale perché dopo il lockdown non ho ancora fatto gol. Però se segnano anche le mezzali, i difensori, il portiere va bene comunque. L’importante è portare punti a casa, poi se il gol arriva bene ma se non arriva va bene lo stesso. L’importante è salvarci. Ora siamo ad un bivio. Venerdì ci sarà una partita non importante, di più. Una partita che rappresenta i sacrifici di quest’anno e dove vogliamo portare a casa i punti perchè siamo sul nostro campo e sappiamo la nostra forza. Dobbiamo però stare attenti ad una squadra come il Perugia, squadra in difficoltà ma con giocatori importanti”.

In caso di vittoria chiudereste il discorso salvezza in casa.
“Sappiamo che abbiamo il primo match point in casa. Sappiamo che in casa noi siamo una squadra molto difficile da affrontare. Vogliamo fare bottino pieno indipendentemente dall’avversario che abbiamo di fronte. Abbiamo il Perugia e vogliamo potare a casa i tre punti a tutti i costi”.

La Zanzara venerdì pungerà?
“Speriamo, sono scaramantico. E’ anche ora direi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News