Resta in contatto

Calciomercato

Grifo, Orlando resta un obiettivo

Definito il passaggio di Gyomber alla Salernitana senza l’inserimento di contropartite, ma l’attaccante può ancora arrivare a Perugia

Alla fine Francesco Orlando non è stato inserito come contropartita nell’acquisto di Gyomber. La Salernitana ha scelto di pagare 800 mila euro, l’intera somma richiesta dal Perugia per il cartellino del centrale, senza abbassarli a 700 mila attraverso l’inserimento del cartellino dell’attaccante esterno.

Orlando è stato a lungo una papabile parziale contropartita, ma può comunque ancora diventare un grifone. Il Perugia continua a monitorare la situazione e la Salernitana non ha chiuso alla cessione. Castori ha deciso di valutarlo in ritiro, ha chiesto di aspettare e lo sta reputando un elemento potenzialmente valido per la rosa.

Il futuro di Orlando dipenderà dalla considerazione finale che l’allenatore dei campani avrà di lui: se riterrà di poterlo impiegare e che possa essere utile alla causa, lo blinderà. Altrimenti, si aprirà ad un trasferimento con una formula non ancora precisata. Il Perugia, ormai indipendentemente dalla cessione di Gyomber ufficializzata dal cavalluccio nel pomeriggio di sabato, continua ad essere in pole position per il giocatore. L’esterno classe ’96 ha giocato 90 partite tra i professionisti condite da 10 gol e 10 assist (una media di un contributo in zona gol ogni 2,4 partite) e divise tra Serie B, Serie C e serie D. Orlando, reputato un talento tra gli addetti ai lavori, può quindi ancora venire a giocare a Perugia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da Calciomercato