Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Le pagelle del Perugia: Murano, gol macchiato

Il Cesena passa al Curi (1-2) ed è decisivo l’autogol dell’attaccante biancorosso che aveva portato avanti i suoi. Sbadato Angella, approssimativo Fulignati. Non ha funzionato il cambio tattico di Caserta

La prima sconfitta stagionale incassata dal Grifo è una rimonta che il Cesena ha meritato.  Il Perugia si è fatto male da solo e i romagnoli sono passati con le reti di Caturano e l’autogol biancorosso di Murano (che aveva portato avanti i grifoni).

Non solo il Perugia non vince in casa dal 7 marzo ma Caserta, che ha cambiato disegno tattico per l’occasione, ha trovato anche il primo stop stagionale che “annacqua” il blitz di Arezzo. Le pagelle di CalcioGrifo.

FULIGNATI 5.5 Perde malamente la sfera e Caturano lo grazia (19′). Il retropassaggio di Angella è timido e il centravanti lo punisce comunque. Non si fa sorprendere dalla punizione di Petermann (42′).
ROSI 6 Sfonda bene a destra, genera il vantaggio e non solo. Riesce ad arginare la scheggia Russini.
ANGELLA 5 Regala un pallone dopo trenta secondi e viene graziato da Collocolo. Serata con troppa sufficienza, trasforma un retropassaggio nell’assist per il pari di Caturano.
NEGRO 6 Cerca di aggiungere la lucidità smarrita dal compagno di reparto. Mette anche qualche pezza nello sfilacciato Grifo finale.
CRIALESE 6 Supporto ragionato. Con un blitz offensivo ruba palla e pesca Bianchimano con il contagiri mancino (59′).

Rosi: “Un ko che non ci butta giù”

BURRAI 5.5 Si abbassa fra i centrali per comandare e costruire. Finisce per perdersi nel traffico dell’ora di punta.
KOUAN 5 Deve coprire una bella fetta di campo e perde il ritmo. Con il passare dei minuti va in riserva e fuori giri. Solito tempismo in area avversaria ma il colpo di testa sfila a lato (37′).
DRAGOMIR 5.5 Veste i panni dell’esterno alto con diligenza e pochi spunti. Spende un giallo determinante prima dell’intervallo (46′ ELIA 5.5 Prova a rendere frizzanti le corsie).
SOUNAS 5.5 Guastatore efficace, rifinitore poco audace (57′ BIANCHIMANO 5.5 Ha il pallone della vittoria sul destro (’59): la stoccata non è magistrale, ma c’è anche il buon riflesso del portiere).
MELCHIORRI 6 Parte molto largo per cercare poi uno sbocco centrale ma appare sacrificato. Accarezza la traversa (15′) con un lob di testa, finisce presto la benzina. Ancora presenti le scorie del duro colpo subito ad Arezzo (68′ MINESSO 6 Esordio alla ricerca della giocata vincente che sfiora con un colpo di testa velenoso).
MURANO 6 Un colpo di testa centrale e una rete annullata per offside. Poi il gol buono al termine di una corale ripartenza (20′): primo centro in campionato con la maglia biancorossa. Qualità anche nel sostegno ai compagni, però infilza pure Fulignati con una “spizzata” aerea difensiva (65′): una macchia che resta impressa nel match.

Caserta: “Non deprimiamoci. Il 4-2-3-1 perché…”

CASERTA 5.5 Sceglie il 4-2-3-1 con Sounas sulla trequarti ad aggredire la fonte di gioco romagnola (Petermann) e il recupero palla funziona. Meno le coperture preventive in fase di possesso. Nella ripresa aggiunge l’artiglieria pesante ma viene punito. Persa la compattezza delle ultime uscite, incassa il primo ko stagionale.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News