Resta in contatto

News

Le avversarie del Perugia, l’Arezzo cambia allenatore e ds

Sono stati sollevati dall’incarico Potenza e Di Bari. Il club toscano, contro cui il Grifo ha giocato e vinto alla seconda giornata, si trova all’ultimo posto in classifica

L’Arezzo cambia pelle. La società ha deciso di sollevare dal proprio incarico l’alle Alessandro Potenza e il Direttore Sportivo Giuseppe Di Bari, oltre ai componenti dello staff tecnico. La squadra toscana si trova ora all’ultimo posto in classifica a pari punti con la Fermana (1). In cinque partite ha perso quattro volte e pareggiato una, ha segnato tre gol e ne ha subiti sette. Il Perugia ha giocato e vinto il derby contro l’Arezzo alla seconda giornata, portando a casa i tre punti grazie al gol di Kouan.

Il comunicato del club aretino:

“La S.S. Arezzo comunica che Alessandro Potenza è stato sollevato dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. Oltre al tecnico, vengono sollevati dall’incarico anche tutti i componenti dello staff tecnico. La S.S. Arezzo comunica inoltre che Giuseppe Di Bari è stato sollevato dall’incarico di Direttore Sportivo. All’ex tecnico amaranto, a tutti i componenti del suo staff e a Giuseppe Di Bari la Società augura le migliori fortune personali e professionali. L’allenamento di lunedì 19 ottobre verrà diretto da Mister Mario Palazzi. Nelle prossime ore verranno annunciate novità relative alla composizione del nuovo staff tecnico”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News