Resta in contatto

News

Modena-Perugia, le probabili formazioni: Caserta con la difesa obbligata

Per la partita che il Grifo giocherà al Braglia alle 15, il tecnico dovrebbe confermare l’ossatura del 3-5-2. Sono out Kouan, Burrai, Minesso, Negro, Angella e Falzerano. Tra gli emiliani, Tulissi partirebbe dalla panchina

Verso la conferma del 3-5-2 e degli interpreti. Caserta, alle prese con sei assenze tra centrocampo e difesa, sceglie, come riportato da Il Corriere Dell’Umbria, Il Messaggero e La Nazione, di affidarsi a chi dalla partita con la Fermana, il match della svolta dopo Mantova, ha giocato e fatto bene. Le scelte nel reparto arretrato sono praticamente obbligate, con la difesa priva di Angella e Negro ed il baby Tozzuolo, che il tecnico non vorrà bruciare, come unico sostituto di ruolo. Davanti a Fulignati la linea a tre potrebbe, quindi, essere composta da Rosi, Sgarbi e Monaco. I titolari sulle corsie esterne dovrebbero essere Elia a destra e Crialese a sinistra. A centrocampo Moscati agirebbe da play, supportato da Sounas e Dragomir come mezzali. Possibili alternative a centrocampo sono solo Konate e Vanbaleghem, anche se Caserta ha detto di avere dei dubbi sul fatto che il francese possa già partire titolare. L’attacco sarebbe formato dalla coppia Melchiorri-Murano, con Bianchimano e Lunghi pronti a subentrare.

Nel Modena, Tulissi potrebbe partire dalla panchina visto che Mignani potrebbe decidere di non rischiarlo. Potrebbe essere confermata in blocco la stessa formazione che ha vinto 2-0 contro la Sambendettese.

Le probabili formazioni

Perugia (3-5-2): Fulignati; Rosi, Sgarbi, Monaco; Elia, Sounas, Moscati, Dragomir, Crialese; Melchiorri, Murano

A disp: Baiocco, Bocci, Tozzuolo, Cancellotti, Favalli, Konate, Vanbaleghem, Lunghi, Bianchimano. All: Caserta

Modena (4-3-1-2): Gagno; Bearzotti, Zaro, Ingegneri, Varutti; Prezioso, Gerli, Castiglia; Sodinha; Scappini, Spagnoli

A disp: Chiossi. Narciso, Mattioli, Mignanelli, Milesi, Pergreffi, Stefanelli, Davi, Laurenti, Muroni, Abiuso, Monachello, Tulissi. All: Mignani

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News