Resta in contatto

News

Carpi-Perugia 0-0 a fine primo tempo: i biancorossi prendono la mira

Dopo un avvio in cui i padroni di casa hanno tenuto molto il possesso palla, i grifoni hanno creato tre buone palle gol

Al termine dei primi 45 minuti, sullo 0-0,  è alto il rammarico per le occasioni non sfruttate. La difesa biancorossa nella prima frazione non concede praticamente nulla. Il Carpi si rende pericoloso solo al secondo minuto con la conclusione di Sabotic , che però Fulignati para senza nessun problema.

Dopo dieci minuti in cui sono i padroni di casa a tenere il possesso della palla, il Perugia inizia a farsi sentire: pressa alto e crea palle gol. I grifoni tornano, però, negli spogliatoi senza nessuna conclusione diretta verso la porta. Il primo squillo biancorosso è al 24′ con il colpo di testa di Melchiorri che termina a lato. Cinque minuti più tardi è Bianchimano a concludere alto di testa un’azione iniziata con una bellissima apertura spalle alla porta di prima intenzione di Melchiorri per Rosi. La terza occasione da gol è al 37′ con Moscati che, sempre nel vivo delle azioni biancorosse, a due passi manda alto il cross di Sounas. A dimostrare la pericolosità dei biancorossi, vanno riportate anche le azioni di Rosi e Bianchimano interrotte per fuorigioco.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Io sono di parte perchè mia madre è la cugina....ma diciamo che la determinazione che ha avuto Fabrizio è stata una cosa fuori dal comune..mi..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Quando a Perugia dici Ilario hai detto tutto..... Una leggenda"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News