Resta in contatto

News

Ex Grifo: Obodo rapito, derubato e tenuto ore nel bagagliaio dell’auto

Ore di terrore per l’ex stella dei Gaucci, oggi 36enne, che si è liberato. Era già accaduto nel 2012: ‘Non capisco perchè capita sempre a me’

Non sono in molti a ricordarlo, ma nell’ormai lontano 2012 l’ex grifone Christian Obodo fu protagonista di una vicenda da film d’avventura, con un rapimento dal quale riuscì a fuggire da solo una volta capito che lo avrebbero ucciso. Ebbene, la storia si ripete: martedì il centrocampista nigeriano che fu una delle stelle del Perugia dei Gaucci, nel suo paese – per la precisione a Warri, Stato del Delta – è stato rilasciato dai suoi rapitori, che lo avevano portato via mentre si trovava in auto con la sua compagna. Il calciatore ex Perugia, Torino, Udinese, Lecce e Fiorentina è stato derubato di tutti i suoi averi e portato in un bosco, ma com’è andata lo ha raccontato lui stesso a Brila FM, emittente del suo paese che si occupa di argomenti di sport.

Sono stato chiuso per quattro ore nel bagagliaio di una macchina, al caldo – ha detto Obodo -. I rapitori mi hanno detto anche di aver perso dei soldi scommettendo sulle partite della nazionale nigeriana. Non mi hanno fatto male, né minacciato, ma non capisco perché qualcuno voglia sempre farmi vivere situazioni del genere”. Oggi Obodo ha 36 anni e gioca ancora in Grecia, nell’Apollon Smyrnis.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Io sono di parte perchè mia madre è la cugina....ma diciamo che la determinazione che ha avuto Fabrizio è stata una cosa fuori dal comune..mi..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Quando a Perugia dici Ilario hai detto tutto..... Una leggenda"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News