Resta in contatto

Approfondimenti

Grifomercato, la parola ora spetta al campo

Secondo i quotidiani locali l’acquisto di Vano e la rinuncia a Biasci sono state mosse preliminari, il resto delle possibili operazioni in entrata dipenderà dalle uscite e esigenze che verranno evidenziate dalle prossime partite

Il Perugia ha deciso di attendere le prossime partite prima di varare mosse di mercato che saranno determinanti per il prosieguo della stagione. A rivelare la strategia della società di Pian di Massiano sono le edizioni odierne de La Nazione, Il Corriere dell’Umbria e Il Messaggero in edicola. Il mese di gennaio vedrà i grifoni in azione domenica a Matelica, il 17 al Curi con la Feralpisalò e il 24 a Fano, tutte partite che oltre ad essere importanti nella lotta per il primato potrebbero dare indicazioni determinanti anche in base a quanto deciderà di fare da qui in avanti Caserta con gli uomini a disposizione.

In ballo, dopo l’arrivo di Vano e quello mancato di Biasci, ci sarebbero il possibile ma non ancora certo sbarco a Perugia di un difensore laterale, un centrale, un centrocampista strutturato, un attaccante e forse anche un esterno per il 4-3-3. Molto dipenderà dalle uscite e anche dalle necessità derivanti dal modulo che Caserta deciderà di adottare nelle prossime partite. E va detto che in questi giorni il tecnico sta meditando seriamente di abbandonare il 3-5-2 che garantisce una fase difensiva equilibrata ma con il passare del tempo rischia di diventare sin troppo ‘piatto’ a favore del ritorno al 4-3-3 provato ormai con continuità da una decina di giorni a questa parte.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "certo.... ma il cav. Ghini neanche ha saputo comprare le partite.... ricordi il 1986?"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Grande personalità, maestro di vita, semplicità da vendere .unico"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Gaucci per carità dio lo riposo in pace e abbia pietà di lui e stato la rovina il fallimento del nostro Perugia con le sue mattane ci a portato al..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Non fosse stato per quel decerebrato di Gaucci il Perugia sarebbe arrivato fra le prime 10 di A! Purtroppo aveva troppa voglia di togliersi dai piedi..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti