Resta in contatto

News

Matelica-Perugia 1-3: Grifo, missione compiuta

Squadra solida e concreta, ma capace di creare molto più del solito con un baricentro più alto ed il 4-3-3. Vano gol al debutto dopo le reti di Minesso e Murano

Accade quasi tutto nel primo tempo. Nella seconda frazione da segnalare c’è l’esordio di Vano, bagnato con un gol su calcio di rigore. Per il resto, bastano la quarta marcatura in due partite di Minesso ed il quinto gol stagionale di Murano per portare a casa i tre punti. Caserta cambia veste al Perugia ed i grifoni dimostrano di aver assimilato meglio i principi rispetto ad inizio anno e di poter ora scegliere tra due abiti.

I biancorossi sotto un diluvio torrenziale e con un grande freddo non soffrono quasi mai le offensive del Matelica. I padroni di casa trovano il gol solo grazie ad una perla su punizione da parte di Volpicelli. Il Grifo è anche cinico, come non mai in questa stagione. Sono due le vere occasioni create e due le reti su azione. Una squadra che appare più solida e che non sbaglia sotto porta ora può guardare in modo positivo la classifica: i biancorossi si trovano ad una distanza dalla vetta. Il SudTirol primo ha pareggiato nell’anticipo in casa del Cesena. Il Padova, momentaneamente raggiunto dalla squadra di Caserta, dovrà recuperare la partita con il Carpi, mentre il Modena ha alle 17,30 l’occasione di rispondere contro il Legnago.

Rivivi la cronaca
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "certo.... ma il cav. Ghini neanche ha saputo comprare le partite.... ricordi il 1986?"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Grande personalità, maestro di vita, semplicità da vendere .unico"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Gaucci per carità dio lo riposo in pace e abbia pietà di lui e stato la rovina il fallimento del nostro Perugia con le sue mattane ci a portato al..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Non fosse stato per quel decerebrato di Gaucci il Perugia sarebbe arrivato fra le prime 10 di A! Purtroppo aveva troppa voglia di togliersi dai piedi..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News