Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Padova, il guanto di sfida di Mandorlini: ‘Perugia forte. Ma deve venire da noi…’

Il tecnico, che non sarà in panchina per squalifica, ha anche commentato il rigore di Verona: ‘Se l’arbitro lo ha dato vuol dire che c’era’

Padova-Perugia, mancano due giorni alla supersfida. Il tecnico biancoscudato Andrea Mandorlini, che non sarà in panchina causa squalifica, ha già avuto modo di caricare la partita: “Quello che interessava era vincere – ha detto dopo il blitz di Verona, come riporta ‘padovasport‘  -, se l’arbitro lo ha dato significa che c’era. Siamo stati bravi per l’intensità, per essere stati sempre in partita, abbiamo provato a sbloccarla ma non ci siamo riusciti‘.

Mandorlini ha parlato anche dello scorso impiego di Biasci (‘Non c’è mai stato nessun caso Biasci, doveva solo aver pazienza, ha fatto quello che gli ho chiesto poi l’ho tolto perché non ne aveva più‘) ed ha anche lanciato il guanto di sfida al Perugia: ‘La Virtus è una squadra ostica, sulle palle ferme molto scorbutica. Dobbiamo sapere che giochiamo sempre con l’acqua alla gola, con grande pressione, i ragazzi sono stati grandissimi. Ora Perugia, squadra costruita per vincere il campionato. Ma devono venire da noi…”.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Valerio
Valerio
4 mesi fa

Basta un pareggio restiamo coperti… loro non segnano neanche con le bastonate

Antoniopd
Antoniopd
4 mesi fa
Reply to  Valerio

Lo so che voi segnate solo in contropiede come all’andata con noi, col Modena e in altre partite. Ma questa volta non vi aggrediremo se no voi ci fregate di rimessa con melchiorri. Io starei coperto e vi lascerei il pallino del gioco vediamo cosa sapete fare. Ma onestamente il Padova ha giocato fino adesso solo per imporre il proprio gioco, mai in contropiede come facevamo con bisoli .

Nico
Nico
4 mesi fa

Io farei giocare monaco domenica,con la sua cattiveria agonistica.

Daniele Vinciarelli
Daniele Vinciarelli
4 mesi fa

Caro Mandorlini. Eri una schiappa come giocatore. Sei una schiappa pure come allenatore.

Roberto
Roberto
4 mesi fa

Oltretutto è anche parecchio nervosetto: lo chiuderei in una stanza con Monaco e Vano, particolarmente inkazzati…

Mauro
Mauro
4 mesi fa

Ma gioca al maracana ‘? Mandorlini?

Valter
Valter
4 mesi fa

Siete pronti per altri 3 missili ? Hawaiana!!!!!

Paolo
Paolo
4 mesi fa
Reply to  Valter

Il missile te lo sei beccato te in quel posto ????

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
4 mesi fa
Reply to  Paolo

Oggi n’avete presi 4 voi dal Matelica… Ma sotterrati ahaha

giobatta_pd
giobatta_pd
4 mesi fa

qualcuno sa quando si gioca Gubbio-Perugia? Chiedo per un amico…

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
4 mesi fa
Reply to  giobatta_pd

Ieri pensavo che se domenica perdiamo pure col sudtirolo… dopo attento che se ti tocca fare i playoff contro di noi padovano… a quel punto hai una ragione per tornare qui ahah

giobatta_pd
giobatta_pd
4 mesi fa

ieri, sinceramente, ho tifato Perugia e, visto che non potevano perdere entrambe, per noi padovani meglio di così non poteva andare… restano sei partite (a noi) e sette (a voi). Sempre che voi le vinciate tutte, possiamo permetterci anche di perderne una per vincere il campionato con un punto di vantaggio. Il calcio è strano, a volte, ma la vedo dura.

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario