Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Grifo

Perugia-Carpi 2-0: Murano bomber, Moscati guida

La gara al Curi l’ha portata a casa la squadra di Caserta con un gol per tempo. L’attaccante è arrivato a quota 8, Minesso ha chiuso il match con una punizione delicata: queste le pagelle biancorosse di calciogrifo.it

FULIGNATI 6

Reattivo nel disinnescare la deviazione di Sgarbi su tiro di De Cenco, graziato da Venturi che mette fuori da un metro (27′).

ELIA 6

Pimpante, per questo Pochesci ha preparato una gabbia e viene costantemente triplicato. Fino alla fine, anche a sinistra, è una spina nel fianco dei carpigiani.

MONACO 6

Ritrova una maglia da titolare, non sempre pulito nel rilanciare l’azione, è però tonico in tutti i duelli. Si becca il giallo e salta il derby per squalifica.

SGARBI 6

Porta a casa il massimo risultato con il minimo sforzo, cerca di tenere duro nonostante un problema alla caviglia e alla fine alza bandiera bianca.

CRIALESE 6

Il piede è caldo ma è costretto al forfait dopo mezzora.

KOUAN 6

Incollato a Fofana in fase di non possesso, gli tocca fare la parte del cattivo spezzando le ripartenze ospiti.

MOSCATI 6,5

Guida la macchina biancorossa con manovre essenziali. Da piazzato mette in crisi il portierino ospite e il Grifo passa.

VANBALEGHEM 6

Torna maggiormente nel vivo, manca un po’ di sprint ma genera equilibrio e chiude benone da centrale difensivo.

MINESSO 7

“Falso nueve” e anche esterno che punzecchia di continuo gli emiliani fino a mettere in sicurezza i tre punti disegnando una punizione delicata e letale. Sesto gol stagionale, il primo “senza testa”.

MELCHIORRI 6

Legge l’azione in anticipo, fa sempre salire i giri del motore della squadra e ci prova da lontano con due sventole di destro (18′ e 42′) che Rossi riesce a contenere.

MURANO 7

Trova in tasca l’opportunismo per trasformare la goffa respinta del baby Rossi nel gol che scardina il match. Con l’ottavo centro diventa il grifone più prolifico in stagione (media 0,35 a partita). Sfiora il bis con un delizioso lob in corsa che, sporcato dal portiere, bacia la traversa.

FAVALLI 6

(dal 30′ per Crialese) Dentro a freddo, si limita al compitino fino a concludere la gara da centrale.

SOUNAS 6

(dal 64′ per Murano) Entra con alte frequenze per tenere su il ritmo della squadra.

CANCELLOTTI S.V.

(dal 75′ per Sgarbi) Si piazza sulla corsia e cerca di evitare brutte soprese.

VANO S.V.

(dal 75′ per Kouan) Giallo inutile per perdita di tempo.

CASERTA 6,5

Il consueto 4-3-1-2 si trasforma in 4-2-1-3 in fase di pressing e alimenta le incertezze tecniche della baby banda di Pochesci. Concreto il lavoro sulla testa dei grifoni per voltare pagina e limitare la “crisetta” a 7 giorni.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Annoscorso la squadra mi dava affidamento soprattutto per in trasferta cosa che questAnno la vedi come una una squadretta da salvezzavsebza ambizione..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo