Resta in contatto

News

Grifo, attento al Ravenna: “Ci giochiamo tutto in tre partite”

I romagnoli occupano attualmente l’ultima posizione in classifica e necessitano di punti per provare a strappare un pass per i play out. Contro l’Imolese sono tornati alla vittoria dopo 18 giornate e sabato affronteranno il Perugia

Due obiettivi opposti, in comune l’estremo bisogno di punti. Sabato alle 17,30 al “Benelli” si affronteranno Perugia e Ravenna. Da una parte le speranze di rimonta sul Padova e Sudtirol che equivarrebbe alla promozione diretta, dall’altra l’esigenza di fare punti per provare ad evitare la retrocessione diretta e giocarsi ai play out la permanenza in Serie C.

Nonostante i quarantaquattro punti che separano il Grifo dal Ravenna, la trasferta in terra romagnola non sarà un compito facile per la squadra di Caserta. Come spesso accade nelle ultime partite della stagione e come sottolineato dal tecnico biancorosso prima del match con la Triestina, conterà più l’aspetto mentale che quello fisico. Per questo, nonostante il Perugia sia galvanizzato dalla rimonta al fotofinish sulla Triestina e abbia voglia di completare la missione rimonta, i biancorossi si troveranno davanti una squadra pronta a giocare con il coltello tra i denti. I leoni dopo 18 partite senza vittoria, hanno riportato i tre punti da Imola (2-0) nell’ultimo turno. Ora, come dichiarato a Teleromagna24 da Leonardo Colucci, allenatore del Ravenna ed ex giocatore dell’Hellas Verona a cavallo degli anni 2000: “Ci giocheremo tutto in tre partite”. Il Grifo troverà quindi un Ravenna carico mentalmente e in salute: nelle ultime tre partite ha pareggiato con il Ravenna e dopo aver trovato il doppio vantaggio si è fatto rimontare due gol negli ultimi minuti dal Cesena in dieci uomini.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
22 giorni fa

Adesso non avremo paura anche di quattro pseudo calciatori ultimi in classifica no…?!?!?!

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
21 giorni fa
Reply to  Luca

Meglio non sottovalutare nessuno. La nostra rosa è nettamente superiore, ma poi dobbiamo vincere sul campo. Per noi comunque con tutto il rispetto la posta in gioco è più alta

Federico
Federico
21 giorni fa
Reply to  Luca

No veramente se non vinciamo a Ravenna è da tagliargli la testa

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News