Resta in contatto

News

Ternana-Perugia 1-0, Comotto: “La prossima Serie B fa paura”

Il direttore generale biancorosso al Liberati dopo il derby di Supercoppa. “Ci resta la prestazione, onore agli avversari che sono stati più cinici”

La stagione del Grifo si è chiusa con il ko nel derby in casa della Ternana (1-0), ma con la consapevolezza di avere le carte in regola per guardare con fiducia al futuro. “Soprattutto nel primo tempo abbiamo fatto un’ottima prestazione, meno nella ripresa”, ha detto Gianluca Comotto dopo il fischio finale.

“Dobbiamo fare i complimenti alla Ternana – ha detto il diggì biancorosso a Rai Sport – che ha sfruttato l’occasione ed è stata più cinica di noi. Ci è mancata un po’ la finalizzazione. Resta la prestazione, logico poi che perdere un derby dà fastidio anche se la gara non aveva questo grande valore”.

“Il futuro? Vedendo quale sarà la Serie B c’è un attimo da spaventarsi per le tante squadre competitive. Cercheremo di costruire un Perugia competitivo con l’obiettivo prioritario della salvezza per dare continuità. Perché sappiamo cosa significa finire nelle sabbie mobili della C dalle quali siamo stati bravi a tirarci fuori subito con grande sacrificio”.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Massimo
Massimo
2 mesi fa

Bravi ragazzi non è un problema la sconfitta di Terni tanto nei 2 incontri di campionato abbiamo già 6 punti assicurati. Non ci dobbiamo fasciare la testa prima del dovuto e affrontiamo i problemi a mano che si presentano. FORZA GRIFO E FORZA RAGAZZI. UN GRAZIE A TUTTA LA SOCIETÀ E IL PRESIDENTE.

Orlando
Orlando
2 mesi fa
Reply to  Massimo

Caro Massimo un tuo illostre conterraneo, dott Bernicchi, di cui ignori quale fu il suo ruolo nel calcio umbro disse una frase, che secondo me andrebbe scolpita nella pietra.. >
… ANCHE TU..

Orlando
Orlando
2 mesi fa
Reply to  Orlando

La frase era.. Il gioco del calcio è un gioco talmente stupido che Tutti ne possono parlare..

Fettu
Fettu
2 mesi fa

Bravi ragazzi Mister e Società però se vogliamo fare una tranquilla serie B purtroppo a partire dalla porta…. Oltre che ANGELLA Monaco Elia FALZERANO se ha voglia SOUNAS salvo pochi altri serve altra roba! Comunque Grazie ragazzi! Forza AA GRIFO SEMPRE

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
2 mesi fa

Il campionato sarà tosto, ma non lasciamoci abbagliare dai nomi. In teoria Parma e Monza avranno tanto budget ma non è nemmeno detto che vincano il campionato. Noi si assicurare la salvezza, se possibile in tranquillità e poi vedere che succede

Massimo Piselli
Massimo Piselli
2 mesi fa

Molto è stato fatto ma molto resta ancora da fare cominciando da entrambi i portieri.

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
2 mesi fa

Minelli è ottimo. Da confermare assolutamente. Fulignati no, a mio avviso

Giancarlo toppi
Giancarlo toppi
2 mesi fa

Hai ragione fulignati incorre troppo spesso in errori grossolani Mirella di da più tranquillità.

Giancarlo toppi
Giancarlo toppi
2 mesi fa

Volevo scrivere Minelli

Mirco
Mirco
2 mesi fa

Bravo Gianluca!
Missione compiuta.

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News