Resta in contatto

Calciomercato

Grifo, Kragl in contropartita per liberare Caserta

Il laterale mancino tedesco sarebbe gradito al Perugia: la notizia riportata nell’edizione odierna de ‘Il Corriere dello Sport’

Una contropartita tecnica per liberare Fabio Caserta. A sostenere questa teoria è il ‘Corriere dello Sport‘, che nell’edizione odierna parla del braccio di ferro tra il tecnico calabrese e il Perugia dopo la richiesta di un club di B. Il club in questione anche per il Corsport sarebbe il Benevento, pronto a mettere sul piatto il cartellino di un giocatore gradito al club di Pian di Massiano: Oliver Kragl.

Il laterale sinistro tedesco, nell’ultima stagione in prestito ad Ascoli, potrebbe dunque rientrare nella trattativa imminente tra Perugia e Benevento per liberare Caserta.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Pier Luigi
Pier Luigi
17 giorni fa

Gli allenatori, i giocatori, i presidenti passano. Il Perugia rimane. Noi tifiamo PERUGIA!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Kragl è un giocatore che se pur con notevoli capacità tecniche:
1 in due anni quasi sempre con problemi fisici.
2 il 30 giugno gli scade il contratto (quindi libero a parametro zero) ed è per questo che ce lo vogliono dare ed ha anche un discreto ingaggio per l’età che ha.
3 dare al Benevento Caserta sotto contratto di 3 anni per prendere Kragl come contropartita tecnica NON HA ASSOLUTAMENTE SENSO.

Marco
Marco
17 giorni fa

Kragl è forte. Se tanto Caserta ha deciso di andarsene……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Pare bono e tira anche le punizioni… ma non vorrei fosse un altro iemmello

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Se Kragl è integro (perché mesà che negli ultimi due anni ha avuto qualche problema), Ta Caserta lo porto giù io tutto infiocchettato…

Mirko
Mirko
17 giorni fa

Richiama Bucchi nn farlo andare alla Spal superiore a tanti tecnici Caserta bravino in c ma quando parlo nn de capisce .

Paolo
Paolo
17 giorni fa
Reply to  Mirko

Ma basta coi ritorni! Ci vuole uno nuovo

fabio
fabio
17 giorni fa

Kragl è uno dei migliori mancini in circolazione in serie B, questo lascia intendere quanto vale Caserta…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Ecco perché si rompe spesso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Speriamo cosi vedemo pure la su frega!!!🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Personalmente, a me Kragl è sempre piaciuto. Probabilmente discontinuo, ma quando è in partita fa sempre la differenza. Giocatore interessante, piedi buoni e visione di gioco, un tiro potentissimo, sopratutto sui piazzati da fermo e nel tiro da lontano, lacuna non di poco conto, sempre presente nel Perugia degli ultimi anni, dove il tiro da lontano dei centrocampisti e’ stato sempre latitante. Io lo prenderei di corsa. Su Caserta il mio pensiero è il seguente: ha fatto quello che doveva fare portando il Perugia in Serie B. Poi, il mercato è libero, ed è normale che vada dove più gli… Leggi il resto »

Francesco
Francesco
17 giorni fa

Condivido tutto pienamente…. la visione “ romantica “ del mondo del pallone è sotto naftalina ormai da molto tempo. Non credo che nove mesi fa esistesse alcun “progetto” diverso da quello di riportare prima possibile il Grifo nella cadetteria . Punto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Le persone non finisci mai di imparare a conoscere. Vero mister CASERTA!!!!!!!.a noi ci bastava SANTOPADRE.. A QUESTO PUNTO MEGLIO CHE TE NE VAI IL PERUGIA MERITA RISPETTO NON COMPRAVENDITA DELLE VACCHE.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

500.000 € e basta!!! 🤡🤡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Acquistone..uno che gioca poco…e si rompe anche spesso

Daniele
Daniele
17 giorni fa

Sarebbe meglio prendere prima un nuovo allenatore e sapere come gioca e che profili vuole.. No prendere giocatori e darli al nuovo mister di turno dicendogli di fare con ciò che si ha.. Perché così non si costruisce niente… Un allenatore chiaramente si adatta alle possibilità economiche di una società nel prendere determinati giocatori con caratteristiche funzionali al credo tattico… Qui non si sa manco chi sarà il sostituto di Caserta e non capisco perché bisogna prendere giocatori solo per liberare il suo contratto… Allora meglio soldi per la rescissione… Prendi il mister con quei soldi paghi l ingaggio e… Leggi il resto »

Francesco
Francesco
17 giorni fa
Reply to  Daniele

Grande !

Jacopo
Jacopo
17 giorni fa
Reply to  Daniele

Io sempre ammesso che fosse vero concordo con questa opinione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Forte questo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Kragl?? Testa calda che ha fatto un campionato mediocre ad Ascoli?? Anche no grazie

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

E basta???
Caro vigorito….noi vogliamo molto di più….soldi..giocatori e 2 bancali de liquore strega🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

A sto punto un un’allenatore per un massaggiatore o un magazziniere si può fare? Forse è meglio darsi all’ippica !!!🤣🤣🤣🤣

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Calciomercato