Resta in contatto

Approfondimenti

Grifo, il pagellone di fine anno: Crialese, un soldatino sulla fascia

L’approfondimento sulla stagione dei grifoni: il terzino ha vinto la sua seconda Serie C mostrando duttilità e qualità in entrambe le fasi di gioco

CC. Come Carlo Crialese, ma anche come le due Serie C che il romano ha vinto in carriera. Arrivato a Perugia portandosi alle spalle l’esperienza  della Lega Pro vinta due stagioni prima con la Virtus Entella, il difensore non ha deluso le aspettative. Terzino, ma all’occorrenza anche centrale o centrocampista, si è rivelato un’arma vincente per Caserta.

Duttilità

Come utilizzare un terzino in un assetto difensivo a tre? La spiegazione la forniscono Caserta e Crialese: o da centrale o da quinto di centrocampo. E in quelle posizioni l’ex Virtus Entella, che ha dimostrato una spiccata propensione difensiva ma anche buone qualità offensive, ha fornito buone prestazioni.

Distributore vincente

Ventisette partite e due assist. Non male per Crialese, che vista l’opzione di riscatto potrebbe rimanere anche l’anno prossimo a Perugia e non tornare in Liguria. Il primo nella vittoria (2-0) contro il Legnago, il secondo in quella contro la FeralpiSalò (3-2). Nella seconda parte di stagione, causa anche alcuni piccoli problemi fisici, è calato ma non ha quasi mai deluso.

VOTO: 6,5

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

va confermato…

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti