Resta in contatto

News

Il Perugia ha messo Fulignati fuori rosa

La rivelazione de Il Messaggero nell’edizione odierna: il portiere ha risposto nel modo sbagliato ad Alvini in allenamento, il tecnico lo ha spedito sotto la doccia e il presidente ha preso il provvedimento

La notizia è riportata nella pagina sportiva de Il Messaggero dell’Umbria, nell’edizione odierna: il Perugia ha messo fuori rosa il portiere Andrea Fulignati. Confermato dopo la passata stagione in chiaroscuro e titolare di un contratto triennale, Fulignati è stato confermato per fare da secondo a Leandro Chichizola. Il secondo portiere aveva saltato gran parte del ritiro, tra gli allenamenti non effettuati per un problema fisico e quelli per stare vicino alla moglie Vanessa, che ha dato alla luce la bimba Aurora Dalma.

Ma il ritorno agli allenamenti non sarebbe avvenuto all’insegna della massima applicazione e concentrazione. E dopo un rimprovero di Massimiliano Alvini nel corso di una seduta di allenamento di questa settimana, il portiere empolese (tra l’altro conterraneo del tecnico, che è nativo di Fucecchio) avrebbe risposto in maniera inadeguata di fronte ai compagni, ottenendo l’inevitabile reazione del tecnico, che lo ha invitato ad andare subito sotto la doccia.

Informato della cosa, il presidente Massimiliano Santopadre ha preso a sua volta un provvedimento disciplinare, mettendo fuori rosa l’estremo difensore che da ieri si allena da solo con un preparatore. Da parte del numero uno biancorosso un provvedimento inevitabile, anche per dare un segnale al gruppo sulla compattezza tra il tecnico prescelto per affrontare la B e la società. E ora? Possibile che la vicenda abbia ripercussioni anche sul mercato.

35 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Co quelle cappelle dell’ anno scorso, nn sentiro’ la mancanza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

gia che è caldo ?..adesso chi dorme..a Perugia si dice ..ce sentii

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Benissimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Con me piava du giarde già quando ha tirato la bottiglietta…Poi a casa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Per me andava esonerato dopo la cappella fatta a gubbio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È scarso ma scarso, come sente n po’ de tensione se fa’ gol da solo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Qualcuno della società ci spieghi come è stato possibile farne uno scambi o con leali, rinnovargli il contratto per altri 3 e tenere lui e non confermare Minelli…. . Parliamo di uno che quasi ci costava la promozione, con le sue papere

Giancarlo Ribeca
Giancarlo Ribeca
1 mese fa

Proprio vero…una cosa assurda…..ma questo neanche gratis lo vogliono….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Colpirne uno per educarne 100….😎

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ringraziamo Minelli! Sennò la B la vedevi ma con il binocolo. Un calciatore che va a cercare un tifoso che lo contesta andava messo fuori rosa dal tempo della retrocessione.

Giancarlo Ribeca
Giancarlo Ribeca
1 mese fa

Concordo pienamente….da un bel po’ l’avrei mandato via….fortuna minelli….altrimenti…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Era meglio minelli molto più affidabile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Già era successo 2 stagioni fa dopo la retrocessione, l’anno scorso con Caserta dopo le tante cappelle

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Manco con la nascita della fiola ha iniziato a capì qualcosa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi sembra più che recidivo..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ho imparato sempre a mettere sulla bilancia comportamenti del giocatore e della società… premesso che per me è un portiere assolutamente non all’altezza della B, con chichizola un secondo portiere con 3 anni di contratto per il Perugia è un peso… 1+1

Daniele
Daniele
1 mese fa

E ma il contratto triennale l ha fatto la società non doveva farlo a suo tempo

Gabriele B.
Gabriele B.
1 mese fa

Come sempre la maggior parte ha capito che il provvedimento verso il giocatore è giusto e anzi come dicono in molti doveva essere preso già al tempo della retrocessione, rimangono i soliti 4 mamelucchi che anche in questo caso ne fanno un motivo per attaccare la società gli stessi che ancora credono e vogliono far credere che Caserta se ne sia stato cacciato o che se ne sia andato chissà per quale motivo🤦‍♂️, mi domando ma tecere e non dare la conferma di quello che si è(come dice un proverbio) non è meglio?

Massimiliano
Massimiliano
1 mese fa
Reply to  Gabriele B.

Mammalu’… È dal girone di ritorno che i rapporti tra i due non andavano più no? Ma che credi… Non sapevano che sarebbe andato via? Ma svegliamoci xxx bono. Monaco e Rosi… Che x Caserta dovevano giocare? E sono stati la chiave. X favore

Gabriele b
Gabriele b
1 mese fa
Reply to  Massimiliano

Io credo che tu ti fidi e leggi dove non dovresti, Caserta aveva un contratto, Caserta avendo a disposizione Monaco qualche volta non l ha fatto giocare, se era per Caserta in porta avrebbe giocato Fulignati e se poi non salivo e non lo cercava il Benevento volevo vedere se rescindeva il contratto. Aggiungo una domanda dato che giornalisti seri tra cui Binda propendono per il fatto che Caserta se ne sia andato per soldi e possibilità di guidare una squadra che proverà a salire(e con una minima possibilità di ripescaggio) quali sono le tue fonti che dicono il contrario… Leggi il resto »

Daniele Vinciarelli
Daniele Vinciarelli
1 mese fa

Be. Dopo le spaperate dell anno scorso.!!! Diamogli in prestito a qualcuno. A Perugia a chiuso.

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
1 mese fa

Basta. Datelo in prestito in serie C almeno dimostra il suo valore sul campo. Come secondo un giovane volenteroso per lottarsi il posto per il futuro

Razi
Razi
1 mese fa

La scorsa stagione Casertiola-Casertinho-Kaserklopp lo preferiva a Minelli per fargli fare il regista, cioé scagliare la palla in fallo laterale dopo il trentesimo giro palla difensivo

Johnny
Johnny
1 mese fa

Portiere inadeguato per la B e sopratutto per il gioco di Alvini (scarso sui tiri dalla lunga distanza e scarsissimo coi piedi), miracolato da un rinnovo di 3 anni incomprensibile, si permette pure di rispondere male al tecnico…mah

Last edited 1 mese fa by Johnny
fabio
fabio
1 mese fa

Il provvedimento disciplinare è giusto, il giocatore deve essere ceduto immediatamente; tra l’altro per la categoria è inadeguato. La cosa essenziale, ripeto, essenziale, che sia un caso isolato.

Mauro Trampolini
1 mese fa

Non gli andava rinnovato il contratto al lanciatore di bottigliette, ma non era più affidabile Minelli !!!!

Giancarlo Ribeca
Giancarlo Ribeca
1 mese fa

Perfettamente d’accordo….minelli andava tenuto e questo scarso lo mandavi in serie d…solo li può stare…come si fa a fare un contratto di 4 anni a questo portiere d’albergo….??? Almeno spero di non vederlo più con il Perugia…è meglio quel frego moro come secondo portiere….può crescere molto….

Grifo78
Grifo78
1 mese fa

Assentarsi per stare vicino alla moglie partoriente che ritardo sarebbe!?

Marko Mando
MM
1 mese fa
Reply to  Grifo78

Ma sai leggere???

andrea
andrea
1 mese fa
Reply to  MM

anche tu leggi bene….non è stato escluso per il ritardo ma per aver risposto male all’allenatore in quanto si allenava con poco impegno..

andrea
andrea
1 mese fa
Reply to  andrea

era rivolto a grifo 78 scusa

Grifo78
Grifo78
1 mese fa

Che bell’Ambiente

Jack
Jack
1 mese fa

Severo ma giusto.

Omar
Omar
1 mese fa

Portiere molto scarso!!!!

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News