Resta in contatto

News

Alvini: ‘Ora il mio Grifo sa di essere anti-fragile…’

Nel dopogara di Cremona il tecnico rende merito ai suoi giocatori dopo il trionfo: ‘Straordinari tutti, incredibile la lettura di Burrai e Vanbaleghem nella ripresa. Spero che ora il pubblico inizi ad appassionarsi a questi ragazzi, lo meritano’

Il Perugia ha regalato ai tifosi una soddisfazione enorme e nel dopogara del trionfo dello ‘Zini’ Massimiliano Alvini rende merito ai suoi giocatori davanti alle telecamere di Tef Channel.  ‘I nuovi? Io loderei la squadra in generale, a tutti. Voi mi parlate di Ferrarini, io sottoscrivo e però dico anche Vanbaleghem che quando è entrato è stato straordinario. Ma questa squadra cerca sempre di dare il meglio, nel calcio quando lo fai hai sempre poco da recriminare’.

Ma una vittoria come questa che tipo di consapevolezza può dare? ‘Io penso a lavorare con le idee chiare, io e il mio staff che ringrazio siamo molto consapevoli di percorso ed insidie. Alla squadra può dare la consapevolezza di essere anti-fragile, che può giocarsela, ma questo ormai i miei lo sanno. Spero che il pubblico di Perugia inizi ad appassionarsi per la voglia di migliorarsi che ci mettono questi giocatori ogni giorno’.

E contro l’Alessandria sarà possibile riproporre i nuovi? ‘Vediamo, Matos sarà da valutare dopo 90’ così duri, vediamo De Luca e Ferrarini che è uscito per crampi, in difesa tra Dell’Orco e Zanandrea e con Rosi da valutare ne abbiamo fuori tre in questo momento. Inoltre torneremo alle 4 e mezza di notte, la partita la prepareremo venerdì. Ora è logico, gli ultimi arrivati stanno lavorando per trovare la condizione ed è chiaro che non sono ancora al top. Ora ognuno deve migliorare, penso che questa squadra possa crescere ancora’.

Quanto è stato importante chiudere 2-0 il primo tempo? ‘Nel secondo tempo c’è stata una lettura straordinaria della squadra, Burrai e Vanbaleghem sono stati bravissimi nello schermare la superiorità che avevano loro con Di Carmine e Ciofani, merito a loro…’

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Annoscorso la squadra mi dava affidamento soprattutto per in trasferta cosa che questAnno la vedi come una una squadretta da salvezzavsebza ambizione..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News