Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Grifo

Spal-Perugia 1-2: De Luca glaciale, calamita Burrai

Al Mazza blitz del Grifo firmato dal rigore decisivo del centravanti subentrato nella ripresa. In gol Curado, Chichizola para il penalty a Mancosu sul risultato di parità: queste le pagelle biancorosse di calciogrifo.it

CHICHIZOLA 7

Resta a guardare il cross tagliato di Crociata (3′), serve un palo benevolo. Nulla può sull’inserimento di Mancosu e incassa il primo gol in trasferta. Neutralizza il rigore con facilità disarmante e svolta il match.

ROSI 7

Si fa prendere il tempo dall’ex compagno Melchiorri e arriva un severo rigore contro. Nel taccuino il cross al bacio per Santoro (45′), la diagonale per murare Piscopo (80′) e soprattutto il blitz per rimediare il penalty decisivo.

ANGELLA 6

Tagliato fuori di nuovo da uno spiovente dalla trequarti, non c’è il supporto del reparto e la Spal pareggia. Riesce comunque a tenere al minimo l’esuberanza di Colombo.

CURADO 7

Inizia mettendo in porta Murano, poi con uno stacco di testa da manuale firma il primo centro in biancorosso. Fuori posizione in occasione del pari, accetta comunque l’uno contro uno e non cade.

FALZERANO 6.5

Prestazione densa su entrambe le corsia di marcia. C’è un dribbling di troppo per lavorare un gustoso pallone in area, bene i tanti chilometri e i diversi cross invitanti nel cuore dell’area.

SEGRE 6.5

Riesce a far cambiare ritmo alla squadra, inserimenti mai banali ma il tocco da due passi, su invito di Falzerano (42′), andava messo dentro. Continua comunque a macinare gioco.

BURRAI 7

Calamita tutti ma proprio tutti i palloni. Rientro prezioso anche per i piazzati, disegna il corner del vantaggio e gestisce ogni fase del match con esperienza, visione di gioco e lucidità.

SANTORO 5.5

Fatica nel trovare la posizione, manca la copertura sul pareggio spallino. Si costruisce con tempismo un “rigore” di testa e lo spedisce fuori, aumenta la lucidità nella ripresa.

LISI 6

Più ispirato rispetto a giovedì, la catena Peda-Crociata è comunque tosta da scardinare. Tiene il piede schiacciato sull’acceleratore per un’ora.

MATOS 6.5

Con tanta esplosività, anche sul campo pesante, manda spesso in debito d’ossigeno gli estensi. Guerreggia con tutti e costruisce molte buone cose.

MURANO 5.5

Movimento perfetto ma piatto timido (18′). Gli manca la stoccata e non è nemmeno fortunato quando la sfera si appoggia sulla traversa (26′). Scintilla da ritrovare.

KOUAN 6

(dal 61′ per Santoro) Parte da dietro e ritrova l’inserimento buonissimo ma di testa la mette alta a porta spalancata. Però imprime brio alla carica perugina.

DE LUCA 7

(dal 64′ per Murano) Subito pimpante: tutto bene in velocità, non trova l’angolo col diagonale destro. Beccato dai tifosi spallini, freddissimo dal dischetto: firma un successo storico.

FERRARINI 6.5

(dal 70′ per Lisi) Entra col turbo e fornisce una buona scossa sulla fascia.

SGARBI S.V.

(dalL’87 per Angella) Alza il muro.

VANBALEGHEM S.V.

(dal 87′ per Matos) Dentro per abbassare i ritmi.

ALVINI 7

Altre cuciture del vestito biancorosso (da 3-4-1-2 a 3-5-2) per portare più effettivi in area avversaria. Il Grifo è ficcante, anche sui piazzati, ma pure vulnerabile. Centra le mosse in corsa e i 3 punti sono un premio al coraggio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo