Resta in contatto

News

Cellino: ‘Perugia, meritavi di andare in serie A’

A distanza di un mese e mezzo da quel maledetto playoff vinto con il suo Brescia, il presidente lombardo non fa riferimenti al gol di Santoro ma è comunque sincero

Massimo Cellino, presidente del Brescia, intervistato dal portale ‘tuttob‘ è tornato sul playoff vinto con il Perugia appena un mese  e mezzo fa, il 14 maggio, per 3-2 ai tempi supplementari dopo avere a dir poco rischiato di uscire nei tempi regolamentari, che si sarebbero chiusi 2-1 qualora l’arbitro non avesse invalidato il gol regolare di Santoro all’89’.

Ebbene, alla domanda se riuscirà a portare fino alla fine della stagione un allenatore, Cellino ha risposto con una lunga dissertazione: “Il mio sogno è portarlo avanti per anni. Ci sono riuscito con Mazzone e Allegri poi sono andati a Roma e Milan. Se trovi equilibrio con un allenatore poi te lo portano via. (…) Ho visto troppe cose così negli anni. Abbiamo snaturato il calcio in Italia con la tattica. Vedevo nello spogliatoio magliette non sudate, potevamo usarle una settimana. L’anno scorso siamo stati la squadra meno ammonita. Non ho nulla contro i gay, forse lo sono anche io, ma il calcio non è per signorine. Se il Perugia vinceva con noi andava in A per il lavoro che ha fatto e la determinazione se lo meritava proprio. Le squadre che mi sono piaciute di più sono state Frosinone e Perugia. Grosso e Alvini sono stati bravissimi”. Spesso sopra le righe come modo di essere, nell’occasione il presidente del Brescia è stato schietto e sincero fino in fondo.

 

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, prendi un attaccante e un centrocampista: le vostre richieste di mercato

Ultimo commento: "Diamogli anche Giulini in omaggio, visto che ci siamo XD"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Buona tecnica, buon fisico, giocatore affidabile da confermare"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News