Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Grifo

Grifo: Melchiorri re di Coppa, Di Serio è roba seria

A Cagliari Vulikic ingenuo ma la stoffa c’è, Vulic in crescita, Righetti gioca bene le sue carte, Lisi mezzala funziona

Gori 5,5 Ha preso tre gol su altrettanti piazzati ma non è mai sembrato realmente colpevole, forse poteva fare qualcosa di più in occasione della rete di Altare, viziata però da un netto blocco falloso di Pavoletti su Righetti.

Sgarbi 6,5 Un solo svarione in tutta la partita quando ‘chiude’ involontariamente una triangolazione con Luvumbo. Che ha verve ma che lui contiene bene al pari di Pereiro quando capita dalle sue parti. Solita personalità nel fare ripartire l’azione.

Vulikic 5,5 Ingenuo in occasione della rete di Altare che lo anticipa netto, ingenuo in occasione del rigore che, obiettivamente, non c’era ma è stato concesso da Gualtieri e incredibilmente convalidato dal Var. Per il resto c’è sempre. Questo ragazzo ha fisico e stoffa, è alle prime partite in Italia e merita il tempo di crescere (36′ st Angori sv).

Dell’Orco 6,5 Personalità, presenza, piede, tempismo negli anticipi (Pereiro ne sa qualcosa) e nella riproposizione.

Casasola 6 Costante nell’iniziativa soprattutto nel primo tempo, poi cala nell’intensità anche se è sua la palla perfetta per la bella girata di Melchiorri che ha fatto tremare la traversa.

Iannoni 6 Una partita intera a contrastare e randellare senza mai però riuscire a sfoderare la giocata da applausi che pure ha nelle corde.

Vulic 6 Qualche pallone in orizzontale di troppo (Castori lo martella) ma anche una evidente situazione di crescita (46′ st Vano sv).

Lisi 6,5 Proprio vero, nel ruolo di mezzala si trova piuttosto bene e in appoggio si fa sentire. Sta bene, si vede e nella ripresa Castori lo spedisce persino dalle parti di Melchiorri (20′ st Di Serio 7: due palloni, uno finito fuori in girata di testa e l’altro in corsa di controbalzo nel sacco col mancino. Il suo ‘score’ parla chiaro: contando i minuti che ha giocato, segna un gol ogni 2-3 partite…).

Righetti 6,5 Se questa era la sua chance, il ragazzo perugino se l’è giocata al meglio delle possibilità, con costanza ed equilibrio sulla fascia e anche qualche pallone interessante (l’assist per la rete divorata da Kouan, il cross per il colpo di testa del possibile 2-1 di Melchiorri). Largo ai giovani (20′ st Paz 6: corsa e qualità fisiche non mancano).

Kouan 5,5 Partita in chiaroscuro per Cristian, che si è mangiato l’1-1 davanti a Radunovic ma poi si è inventato la bellissima verticalizzazione dell’1-1. Tante palle perse ingenuamente, al punto che Castori a un certo punto lo ha riportato in mezzo (46′ st Ghion sv).

Melchiorri 7,5 Un gol che è una perla, controllo e colpo di biliardo nell’angolo a togliere il tempo a Goldaniga; un assist che è un bijoux, con calma e intelligenza a disegnare l’inserimento di Di Serio per il 2-1. Potrebbero bastare, non ci fossero quella strepitosa girata sulla traversa sul 2-2 e il colpo di testa a cercare il filo del palo sul 2-2, oltre a mille rincorse e cappelli gettati quà e là. Fa ancora la differenza.

Castori 7 Partita ben preparata, squadra corta e sempre pronta a ripartire in velocità, cambi perfetti. Sui piazzati bisogna lavorare.

 

 

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Annoscorso la squadra mi dava affidamento soprattutto per in trasferta cosa che questAnno la vedi come una una squadretta da salvezzavsebza ambizione..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo