Resta in contatto

News

Qui Salernitana: contro il Grifo è Di Tacchio l’anti Vido

Per il tecnico granata Colantuono scelte obbligate in difesa e continuità a centrocampo. In avanti si giocano una maglia Jallow e Bocalon.

La Salernitana si prepara, rigorosamente a porte chiuse, alla sfida di domenica contro il Perugia. Per il match dell’Arechi il tecnico granata Colantuono dovrebbe scegliere la linea della continuità. Poco cambia rispetto all’undici che ha affrontato la Cremonese due settimane fa. La convinzione, nell’idea dell’ex allenatore biancorosso, si è consolidata durante la sosta. Nel 3-5-2 granata in difesa gli uomini sono contati per la squalifica di Schiavi (scontato un turno dei 4 dopo il ricorso) e gli infortuni di Perticone e Bernardini. Davanti a Micai dunque spazio a Mantovani, Migliorini e Gigliotti.

Sulle fasce saranno riproposti Casasola e Vitale, in mediana le mezzali sono Castiglia e Odjer (in vantaggio su Akpa Akpro), mentre Di Tacchio ha il compito di proteggere la difesa della Salernitana. Contro il probabile 4-3-1-2 del Perugia di Nesta sarà proprio il mediano ed ex di giornata a “curare” il trequartista del Grifo. Il bomber Vido o l’alternativa Verre.

In avanti l’unico vero ballottaggio per la maglia accanto a Djuric. Bocalon in questo momento si lascia preferire per freschezza atletica visto che Jallow è reduce dal tour de force con la Nazionale, eliminata dalla prossima edizione della Coppa D’Africa. Se il gambiano dovesse fornire però le adeguate garanzie di tenuta fisica partirà probabilmente dal primo minuto.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, prendi un attaccante e un centrocampista: le vostre richieste di mercato

Ultimo commento: "Diamogli anche Giulini in omaggio, visto che ci siamo XD"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Buona tecnica, buon fisico, giocatore affidabile da confermare"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News