Resta in contatto

News

Tegola per Colantuono: Perticone out. Il punto sui campani verso il Perugia

stefano colantuono

Il difensore 32enne non potrà essere convocato per la sfida contro il Perugia. Nuovi accertamenti fra due settimane. Granata a porte chiuse.

Romano Perticone in data odierna si è sottoposto a risonanza magnetica che ha evidenziato una lesione di primo grado al muscolo soleo destro. Un nuovo controllo radiologico sarà effettuato tra circa due settimane. Recita così il comunicato della Salernitana, che di fatto mette fuori gioco il difensore 32enne, rimasto in panchina contro la Cremonese nell’ultima partita della Salernitana. Ricordiamo che Stefano Colantuono deve fare a meno anche di Bernardini (che non conoscere la data del suo rientro in campo) e Schiavi (squalificato per 4 turni, con un ricorso in attesa di discussione).

Intanto, come il Perugia, anche la Salernitana ha ripreso gli allenamenti: prima sessione di lavoro settimanale con una fase di attivazione atletica seguita da esercizi di mobilizzazione, poi esercitazioni per il possesso palla e una partita finale. Domani per i granata doppia seduta a porte chiuse. In vista di domenica, al posto di Schiavi dovrebbe giocare uno tra Pucini e Migliorini. In mezzo al campo Akpa Apro sarà in ballottaggio con Odjer, per far compagnia a Di Tacchio e Castiglia. In avanti tutti disponibili. Jallow, impegnato con la sua nazionale, si unirà al gruppo nei prossimi giorni.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Alla Salernitana mancheranno diversi elementi per la sfida col Perugia. Il pubblico e gli addetti ai lavori mugugnano, ma il direttore sportivo Angelo Fabiani sgombra il campo dalle polemiche: “La Salernitana ha uomini giusti e non contati – ha detto a Radio Bussola – non sono preoccupato per la gara contro il Perugia». […]

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News