Resta in contatto

Femminile

Grifoncelle, Laura Verdi punta al gol nel big match col Bologna

Sfida al vertice per il Perugia femminile che in testa alla classifica affronta la seconda in graduatoria

Dopo 4 vittorie su 4 in campionato, il Perugia calcio Femminile affronterà il Bologna secondo in classifica. Nella settimana che porta al big match, domenica all’antistadio alle ore 14,30, contro le emiliane, bomber Laura Verdi parla dello stato di forma delle Grifoncelle e di questa sua prima parte di stagione, partita davvero “col botto”.

Sei gol nelle prime tre partite, poi?
«Poi mi hanno cambiato numero di maglia – scherza la giocatrice originaria di Arezzo -. Avevo iniziato la stagione con la 10, che storicamente è sempre stata di Ceccarelli, ma era infortunata. Quando Martina è tornata le ho restituito la sua maglia e mi hanno dato la 11, e da lì non ho più segnato! A parte queste “bischerate”, come si dice dalle mie parti, spero di tornare presto a segnare, magari già da domenica col Bologna».

Una gara molto importante.

«Senza dubbio, sono a due punti di distanza e vincere vorrebbe dire creare un primo distacco significativo in classifica con una delle avversarie più forti. Ci prepareremo con impegno come sempre, vogliamo fortemente vincere per dare continuità a questo inizio di stagione davvero positivo».

E dal punto di vista ambientale come si trova a Perugia Laura Verdi?

«Il sacrificio del viaggio da Arezzo più volte a settimana è ben ripagato da una società importante e da una squadra fatta da ragazze incredibili che mi hanno accolta benissimo e fatta subito sentire a mio agio».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grandissimo giocatore un mito per noi perugini, non ce n'era per nessuno quando in quei tempi c erano veramente CAMPIONI, GRANDE TIGRE, .GRAZIE ..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Femminile