Resta in contatto

News

Verre fa 100 in B: “Grifo, con la giusta umiltà sei da play off”

Intervista a La Gazzetta dello Sport del centrocampista del Perugia che si è riscoperto trequartista e leader. “Battiamo il Benevento”.

Alle 18 il Perugia scende in campo a Benevento e Valerio Verre fa cifra tonda. Il centrocampista biancorosso tocca le 100 presenze in Serie B. Un motivo in più per trovare il modo di festeggiare. Nel rinnovato e decisivo ruolo alle spalle del tandem d’attacco. “Ho iniziato play – ha detto alla Gazzetta dello Sport -, poi sono passato sulla trequarti, ho fatto gol al Padova e altri due di fila. Mi diverto, sto vicino alla porta e posso fare la cosa che mi piace di più: gli assist, mandare in porta i compagni”.

Delle 99 gare di campionato cadetto, con 9 gol e 14 assist, Verre ne ha giocate 11 in questa prima parte di stagione. Con il Grifo il totale, insieme alla stagione 2014-15 da mezzala “camploniana”, arriva a 52 gettoni, 8 gol e 5 assist. “In carriera i ruoli lì in mezzo li ho fatti tutti: mezzala, vertice basso, mediano, con Luis Enrique anche ‘falso 9’ con due esterni”.

In biancorosso la promozione l’ha sfiorata. Il salto è poi arrivato con il Pescara. “Ci vuole continuità di risultati – ha detto Verre -, giocare bene e fare zero punti non è il massimo”. Il leader della trequarti biancorossa chiede uno scatto lontano dal Curi. La B è tosta, lunga, e il Perugia deve racimolare più punti in trasferta: in casa ci riesce bene, fuori ci manca il passetto da grande squadra. Per me siamo da play off, ma dobbiamo dimostrarlo. Serve umiltà: ne abbiamo vinte tre di fila, ora incontriamo il Benevento che sarà pure in un momento difficile ma ha grandi calciatori e gioca in casa. Nesta dice che dipende sempre da noi: se facciamo quello che sappiamo fare, possiamo mettere in difficoltà tutti”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Grande e irripetibile! Mai più Uno così (purtroppo)! Riposa in pace!"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News