Resta in contatto

Approfondimenti

Grifo superiore, Brescia cinico: gli “strani” numeri del match

Nell’analisi dei dati pubblicata dalla Lega B dopo ogni giornata di campionato emergono statistiche che confermano, almeno in parte, quanto visto sabato scorso al Curi.

Il Perugia ha giochicchiato, il Brescia ha fatto gol. Era questa la sensazione a caldo, al termine della sfida di sabato scorso al Curi. Una parziale conferma arriva dagli “strani” numeri della gara. Il match report pubblicato dalla Lega B, infatti, mostra un Grifo superiore in tutti gli aspetti, ma alla fine è stato il Brescia a fare i 2 gol decisivi.

I numeri non dicono tutto ma dicono molto. Il Perugia ha avuto il 68% di possesso palla. Ha “vinto” la sfida dei corner (6-4), ha fatto oltre 200 passaggi in più dell’avversario e ne ha completati più del doppio delle rondinelle (452 contro 217). A chiudere il quadro il numero di tiri totali. Il Grifo ha calciato 17 volte verso lo specchio (8 da dentro l’area) e il Brescia 8 (in area 6).

La mappa dei tiri di Perugia (blu)-Brescia (rosso)

La supremazia biancorossa c’è stata, dunque, ma la forza d’urto degli uomini di Corini sta nelle occasioni in cui ha centrato la porta di Gabriel. Degli 8 tiri bresciani 6 sono finiti nello specchio, e nella ripresa la percentuale è massima con un tiro e un gol (Donnarumma). Dei grifoni invece solo Mazzocchi ha inquadrato lo specchio in 2 dei 17 tiri totali.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lo scorso campionato avevamo un mister(poco telefonico, senza cattiveria) che col minimo sforzo vinceva(alla Trapattoni) le gare, ma al popolo ai comunicatori mediatici ecc nn andava bene xké nn produceva il “bel gioco”(stesse critiche fatte ad Allegri ai piani alti). È stato esonerato alla vigilia dei playoff in modo confuso e i risultati si sono visti. Quest’anno(con l’attenuante di un team molto inferiore checché se ne dica e nn comprendo xké si continui a sostenere le alte potenzialità se sono evidenti le mancanze) abbiamo un ” bel frego” in panchina, famoso x il suo passato da top player, ma troppo… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Io o visto un Brescia che con poco sforzo a vinto.
Forza grifo siamo migliorati….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

il bel gioco è utile fino ad un certo punto ……poi loro 3 tiri 2 gol

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

… Ma la partita, chi ha scritto, l ha vista?

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Grande e irripetibile! Mai più Uno così (purtroppo)! Riposa in pace!"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti