Resta in contatto

News

La Primavera contro il fanalino di coda, a Cosenza per risalire la classifica

Si gioca sabato mattina alle 11, l’obiettivo è non farsi raggiungere in graduatoria

Il Perugia di Giovanni Pagliari cerca di risalire la classifica e l’occasione è favorevole. La terza giornata del girone di ritorno del campionato Primavera 2 Tim Girone B vede contrapporsi il Cosenza e il Perugia alle 11 di sabato 2 febbraio. I calabresi, che ospitano il match, con 6 punti sono ultimi in classifica.

Hanno realizzato 14 gol e ne hanno subiti 28, statistica che li rende la penultima difesa del campionato. Ma sottovalutare i rossoblù sarebbe sbagliato. I ragazzi allenati da mister Stefano De Angelis hanno cominciato benissimo il 2019 vincendo il 21 gennaio in trasferta a Livorno per tre reti a uno, centrando così il primo successo della stagione, e pareggiando in casa contro il Frosinone nell’ultima giornata di campionato.

All’andata la partita fu ricca di reti: vinsero i grifoni 4-3 grazie ai gol di Ndir, Settimi, Ranocchia e Metelli siglò la rete finale quando mancavano appena due minuti al novantesimo.

Arbitra Maria Marotta della sezione di Sapri coadiuvata dagli assistenti Amedeo Fine (Battipaglia) e Giuseppe Pellino (Frattamaggiore).

I convocati: Bagnolo, Barbarossa Alessandro, Bocci, Cavaliere, Correia, Giordano, Kisyo, Metelli, Odishelidze, Righetti, Romani, Santini, Settimi, Stramaccioni, Trawally, Vagnoni, Pagliari, Corradini, Lucaj, Minacori.

La giornata: Benevento-Crotone; Lecce-Pescara; Frosinone-Foggia; Ascoli-Livorno.

La classifica: Lazio 29; Ascoli 25; Lecce 23; Pescara 22; Livorno 20; Benevento 16; Frosinone 16; Crotone 12; Perugia 9; Foggia 7; Cosenza 6.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Ero in curva nord quel giorno indimenticabile, avevo 15 anni, con papà e mamma, che non ci sono più, mio fratello, i miei zii. L'immagine di Antonio..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Grande allenatore mi ricordo un'amichevole con la ternana al primo campo intitolato al grande Renato Curi quello di Baschi (Tr) ma non..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News