Resta in contatto

Pagelle

Le pagelle del Grifo: tridente sgonfiato da Eolo

Decisivo l’errore di Moscati ma in pochi sono entrati in partita. Bene Kouan e l’impatto in corsa di Sadiq. Il briciolo di ottimismo arriva dai 90’ messi nella gambe da Rosi.

Partita sbagliata totalmente. Ecco il Perugia respinto dalle raffiche di vento del Curi e finito ko contro il Cosenza di Braglia (“vittoria meritata”, ha detto il tecnico). Non ha funzionato praticamente nulla nel trio offensivo varato da Nesta per l’occasione. Le pagelle.

GABRIEL 6 Pomeriggio rischioso per i portieri. Costretto a litigare, solo per effettuare il rinvio, con la sfera spostata dal vento. Bruccini lo spiazza dal dischetto. È felino nel deviare in angolo il destro a botta sicura di Litteri. Attento su Sciaudone.
ROSI 6 Esordio assoluto e prima gara ufficiale dopo otto mesi. Non può ancora viaggiare da pendolino, gestisce le energie ma arriva anche sul fondo nonostante l’aria in faccia. E cerca la spinta del pubblico. Secondo tempo di poche gambe e molto cuore, mette in arietta di testa uno dei pochi palloni velenosi dei grifoni.
GYOMBER 5.5 Difficile saltarlo, battagliero con Litteri, ma quanta frenesia nel rigiocare la sfera.
CREMONESI 6 Mezz’ora senza grosse sbavature, poi un guaio muscolare. (34′ SGARBI 5.5 Dentro a freddo per l’esordio casalingo. Qualche rischio di troppo e poca velocità di manovra).
FELICIOLI 5 Parte benino, quando perde un pallone da brividi sulla trequarti difensiva l’interruttore torna su “off”. Avrebbe dovuto caricare nella ripresa, con il vento in poppa, invece manca reattività.
KOUAN 6 L’unico in partita dal primo al novantesimo. Morde quando serve, “legge” le folate e ruba tante idee ai calabresi. Peccato per l’ultimissimo pallone sparato in curva.
BIANCO 6 Da navigato capitano non perde la bussola e contiene l’aggressività ospite. Con un paio di tackle dei suoi prova a dare un segnale ai grifoni. Finisce tra le nuvole anche quello (76′ FALZERANO 5.5 Ha il compito di provare a sfondare a destra, aumenta i giri ma non abbastanza).
MOSCATI 4.5 Riportato nel vivo, perde un tempo di gioco, il vento gli “ruba” il pallone e stende Mungo in area. Un brutto scarabocchio che indirizza il match. Ha il merito di non mollare e di cercare un riscatto che, però, non arriva.
VIDO 5 Rispolverato fantasista per esigenza, lotta nel traffico tra linee di passaggio ingolfate. A inizio stagione determinava il gioco, ora lo subisce. L’unica fiammata che si costruisce caparbiamente nella ripresa (70′) finisce con un tiro troppo soft. Ha perso la magia, la conferma arriva con l’invitante punizione finale che non buca la barriera.
MELCHIORRI 5 Si sbatte, si allarga per aprire le fitte maglie cosentine, se la prende con gli avversari, i compagni e anche con l’arbitro. Va a cercare spazi e palloni, tanti errori. Alla fine Eolo, re dei venti, spazza via tutto.
HAN 5 Vivace in avvio, spara un paio di cartucce in accelerazione. Poi rimane solo l’indisciplina tattica (66′ SADIQ 6 Rianima il fronte offensivo con leve lunghe e progressioni letali. Manda  in apnea il Cosenza che chiude in inferiorità numerica).
NESTA 5.5 Le pesanti assenze potevano incidere sulla manovra (come la condizione atmosferica) ma non dovevano incidere così sul risultato. Non è ancora riuscito a colmare il deficit di scaltrezza che il suo Grifo si porta avanti da inizio stagione (il commento del tecnico a fine gara).

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "L ho avuto come mister a Bergamo non è stato solo un Mister ma di più era come Noi fossimo i Suoi figli ci ha educato nel rispetto e a lottare x..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "...mi ricordo quando durante le partite si accovacciava davanti la panchina a bordo campo e stava sulle punte dei piedi ad osservare i movimenti della..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "...in tutti i sensi!!! N°.1 Lode a Te Luciano Gaucci..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Pagelle

jQuery(document).ready(function() { //verifico che esiste l'elemento #table-classifica nella pagina if (jQuery("#table-classifica").length) { jQuery.getJSON("https://be-tir-calcioatalanta.webpsi.it/api/v1.0/scores/7", function(data) { var dati_tabella = ''; var anno_campionato = ''; var conto_squadre = 0; squadre = []; jQuery.each(data['result'], function(key, value) { conto_squadre++; anno_campionato = value['anno'].split('-'); //console.log(value['popular_name']); //check nome popolare se presente if (value['popular_name'] != '') { nome_squadra = value['popular_name']; } else { nome_squadra = value['description']; } //array nome squadre squadre.push(' '+ nome_squadra); squadre.sort(); //somma partite somma = (value['wm'] + value['dm'] + value['lm']); dati_tabella += ''+ value['position'] +''+ nome_squadra +''+ nome_squadra +''+ value['points'] +'' + somma + ''+ value['wm'] +''+ value['dm'] +''+ value['lm'] +''+ value['gf'] +''+ value['gs'] +''; }); anno_campionato_next = (parseInt(anno_campionato[0]) + 1); var tabella_composta = ''+ dati_tabella +'
PosSquadraPuntiGVNPGFGS
  •  Promossa
  •  PlayOff
  •  PlayOut
  •  Retrocessa
Il campionato di Serie B stagione '+ anno_campionato[0] +'-'+ anno_campionato_next +' è composto da '+ conto_squadre +' squadre ('+ squadre +').
La stagione parte il '+ anno_campionato[2] +'/'+ anno_campionato[1] +'/'+ anno_campionato[0] +' ed è suddivisa in '+ somma +' giornate.
'; jQuery('#table-classifica').append(tabella_composta); }); } });