Resta in contatto

News

Dopo i fischi Bucchi giura: “Io fedele al Perugia in quei playoff”

L’allenatore romano torna sulla controversa vicenda del suo addio dopo la semifinale playoff persa con il Benevento.

Voglio chiarire – ha detto Cristian Bucchi a UmbriaTV nel dopopartita di Perugia-Benevento –  che io ho raggiunto un accordo col Sassuolo solo ai primi di giugno. Sono una persona corretta. E durante i playoff il mio unico pensiero era riportare il Perugia in serie A, il mio unico interesse era vedere questo stadio esultare come ai bei tempi“.

Ci penso sì, a quella partita, a quella semifinale: mi piacerebbe rigiocarla e sono sicuro che la vincerei perché credo che fra andata e ritorno abbiamo fatto meglio del Benevento. Ma è andato così. Però, ribadisco, fino all’ultimo secondo sono stato per coronare il mio sogno“.

Ho incontrato Santopadre, dopo la partita e ci siamo abbracciati come al solito – rivela poi il tecnico – vero che sono stato vicino al ritorno ma non si sono verificati i presupposti e il Perugia ha deciso di continuare con Nesta (lo aveva detto anche in conferenza stampa). Ma questo non cambia il mio rapporto con questa piazza che, ribadisco, sento come casa mia“.

10 Commenti

10
Lascia un commento

avatar
10 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Becera tifoeria, la parte brutta del calcio. Bucchi e’ stato un buon giocatore, io lo rispetto come professionista, che fa il suo dovere, ovunque lavori.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In B rimarrai ed è anche troppo x te..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Come Cosmi, venditori di spareggi !! Mercenari!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Niente di male? Scusa? E no! Rispetto le opinioni degli altri, ma …e noe, questo è stato violentemente preso dalla MA CE RA TE SE , no dal Real Madrid, abbiamo assistito a una diatriba quasi che la MA CE RA TE SE , sti somari dilettantisenzaunoradestoriadicalcio (volutamente scritto…tutto d un fiato)volesse creare problemi al PERUGIA, è stato coccolato, portato alla ribalta DAL PERUGIA, e lui con quel sorrisino e occhietti furbastrelli, con quel fare apparentemente sempre acondiscendente e positivo che fa?? Arfa le matonelle de casa con la Mapei quando qui glinera stata consegnata la villa con la piscina??…mavttlapiantr.lo… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo noi c avemo l’anello al naso ma smettela

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io non ci vedo niente di male tutti al suo posto avrebbe fatto la stessa scelta.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E che doveva dire? No non ce stavo più con la capoccia e pensavo al Sassuolo?
Noi non siamo scemi ed i fatti sono quello che contano!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo da marzo era tutto fatto a Sassuolo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Forse a volte bisogna chiedere scusa.
Io ho fischiato Bucchi (di solito non fischio mai, a parte Bisoli).
Ho pensato che avesse lasciato senza pensare bene a quello che facesse.
Ma credo che a lui gli vada chiesto SCUSA. Almeno da parte mia.
Scusa Cristian Bucchi 😉

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se sente tutta questa necessità di tornare su quell’argomento, secondo me gli rimorde qualcosa…. stai a Benevento va, la giusta piazza per te e quegli altri

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News