Resta in contatto

News

Il Palermo salta il TAR per fermare i playoff: tutto in 24 ore. Grifo in attesa

Definita la strategia difensiva dai legali rosanero dopo la sentenza del TFN e la decisione del direttivo del consiglio di Lega B di andare avanti a testa bassa senza attendere il secondo grado di giudizio.

Niente ricorso al TAR del Lazio, il Palermo si gioca tutto direttamente presso la Corte Federale d’Appello che si pronuncerà entro una decina di giorni sul ricorso in merito alla retrocessione in Serie C disposta dal TFN con la sentenza di primo grado. Lo riporta il Giornale di Sicilia.

Il Perugia, che deve giocare il preliminare dei play off sabato sera a Verona, guarda con attenzione agli sviluppi della vicenda nel ritiro di Roma. Perché le tempistiche potrebbero cambiare visto che la società rosanero vuole ottenere dalla stessa CFA la sospensione dei playoff e un conseguente rinvio in attesa del verdetto di secondo grado.

La procedura d’urgenza non prevede alcuna udienza ma soltanto una riunione in camera di consiglio che deciderà se sospendere o meno il campionato di Serie B. Tutto si definisce, dunque, in 24 ore. Perché se dovesse essere rigettata la richiesta per il Palermo sarebbe finita. Una volta giocata la prima gara degli spareggi (venerdì sera tra Cittadella e Spezia) non si tornerà più indietro.

Se invece la società rosanero dovesse vincere questa prima partita, i playoff andrebbero in stand-by in attesa del giudizio di secondo grado che potrebbe confermare la retrocessione, dichiarare l’improcedibilità (e così il Palermo manterrebbe il terzo posto) o infliggere una pena diversa (penalizzazione in termini di punti).

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
vittorio
vittorio
1 anno fa

la legge va apricate anche a quelli del’anno scorso cha anno avuto I favori della fgc e conise vogliamo vedere un buon calcio spero che combinano altri porcherie vedi Frosinone parma e’ chievo .

Luca
Luca
1 anno fa

Puliamo il calcio…

Luca
Luca
1 anno fa

Radiazione immediata…. E forza Perugia

Valter Fioriti
Valter Fioriti
1 anno fa

Ma se avete fatto i disonesti per quale motivo vi ostinate a non prenderne atto per il rispetto di tutte le altre società che hanno operato secondo le regole È ASSURDO

vittorio
vittorio
1 anno fa
Reply to  Valter Fioriti

I disonesti ci sono nelle societa’ non sn in in regola che il calcio e’ marcio bisogna mendare a casa tutta questa gente che I fatti suoi e mettere nuove regole vedi l’anno scorso Frosinone che doveva perdere la partita nn terminate a tavolino e parma che si sn comprati la partita col laspezia grazie calaio’ questo e’un calcio pulito? sn persone seza vergogna

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News