Resta in contatto

News

Perugia e Salernitana, rendimento e gol: opposti a confronto

Si gioca sabato all’Arechi la sfida tra due squadre appaiate al terzo posto in classifica dopo un percorso molto diverso. Malino Oddo in trasferta, malino Ventura in casa.

Il Perugia ha messo insieme 14 punti nelle prime 8 giornate, 10 in casa e 4 in trasferta. La Salernitana ha messo insieme gli stessi 14 punti, ma 5 in casa e 9 in trasferta. La squadra di Oddo ha segnato 9 reti e 7 sono di Iemmello. Gli uomini di Ventura hanno fatti 10 gol con 6 marcatori diversi di tutti i reparti.

Qui Salerno, ricaduta per Hertaux. Salterà la sfida col Grifo

Sabato pomeriggio all’Arechi va in scena un match tra opposti che si attraggono nella stessa posizione di classifica. Perugia e Salernitana sono terze, a ridosso di Empoli e Crotone (15 punti) e a quattro lunghezze dalla vetta del Benevento. I granata non vincono in casa dalla prima giornata (3-1 sul Pescara) ma hanno il miglior rendimento esterno. Il Perugia non vince in trasferta dalla prima uscita a Livorno (0-1) alla seconda giornata, ma in casa viaggia in vetta insieme a Benevento, Empoli e Pordenone.

Perugia, i numeri parlano chiaro: con le due punte si fa fatica

C’è poi la distribuzione delle reti. Il Grifo ha una marcata dipendenza da Iemmello che ha segnato 7 dei 9 gol. L’unico non attaccante a segno è stato Kouan, l’altra rete è di Buonaiuto. E nelle ultime due trasferta la squadra di Oddo è senza gol all’attivo. La Salernitana ha un problema con le punte. Sono solo 4 le reti degli attaccanti (2 Jallow e uno a testa Giannetti e Djuric) e i miglior marcatore è il centrocampista Sofian Kiyine con 3 centri.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News