Resta in contatto

News

Crotone-Perugia 2-3, Oddo: “Battuta la migliore squadra del campionato”

Il tecnico parla di “risultato bugiardo” ammettendo la superiorità territoriale del Crotone, ma esalta il carattere della squadra, capace di reagire alle difficoltà.

Risultato forse bugiardo – dice Massimo Oddo in conferenza stampa – ma noi abbiamo fatto una grande partita sotto il punto di vista caratteriale. In B ci sta fare certe partite, bisogna anche saper sopportare l’impatto di certe squadre come il Crotone che ti impongono un certo tipo di gioco. In assoluto, il Crotone è la migliore squadra che abbiamo incontrato: ci hanno costretti a giocare bassi e a ripartire in contropiede, ma noi siamo stati molto solidi e cinici“.

Il primo gol l’abbiamo un po’ preparato, recupero palla e lancio a sorprendere la difesa. La cosa ci è riuscita anche sul quasi 4-1 di Dragomir“.

Dopo quello che ci è successo (il guasto al charter di ieri, poi il malessere di Falcinelli e l’infortunio di Buonaiuto, che lo sostituiva; ndr) ho pensato che o ne prendevamo cinque o che facevamo una grande partita. Sono contento, nel calcio c’è molta retorica. C’era anche l’ipotesi di spostarla di qualche ora visti gli ottimi rapporti tra le società, ma poi siamo arrivati in tempo. Quando si è rotto l’aereo, sono stato il primo a dire al presidente di partire la mattina seguente“.

In questo campionato ci sono 3-4 squadre forse più pronte di noi: noi abbiamo un centrocampo giovanissimo, sul 3-1 con un po’ di esperienza in più avremmo gestito meglio la gara. Cerchiamo di crescere, la base c’è, poi vedremo dove saremo“.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Elio
Elio
1 anno fa

Sempre forza Squalo ma gran bel Perugia . Noi abbiamo giocato e voi avete vinto grazie ad un super Vicario … e con un fuorigioco in meno sarebbe finita pari . Questa è la B !!! ? Grifo … ma sempre e solo forza ?SQUALI?

trackback

[…] VICARIO 8 Anche un portiere può fare grande spettacolo. “Segna” due gol e mezzo sfidando le leggi della fisica. Magico sul colpo di testa di Simy (32’) che già stava esultando, ancora preciso in tuffo sull’altra testata di Benali. Letteralmente pazzesco sul tentativo di Golemic al minuto 96. Solo l’ex Mustacchio riesce a superarlo due volte. Nella terra di Pitagora è nato il “Teorema di Vicario”: parate al quadrato per una classifica al cubo. ROSI 7.5 La sua gara inizia con due palloni di lusso: disegna la traccia che apre la via della porta a Buonaiuto e aziona la… Leggi il resto »

mario
mario
1 anno fa

Nicolussi Caviglia bisogna farlo giocare di più.è stato tra i migliori

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vero

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Bravo e realista,certamente vincere come ieri, soffrendo,su di un campo ostico per noi ma credo anche per tutti essendo una delle favorite alla promozione è un buon viatico per quello che sembrerebbe essere un campionato di grandi sperAnze..!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

grande mister..!!!!!!! un allenatore realista..!!!!!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ammiro la sportività e la sincerità del Mister???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Bravo mister, sarebbe sempre, dico sempre, indispensabile prima essere uomini e poi sportivi, ne guadagnerebbero tutti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Solo la verità

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Complimenti mister

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Bravo Oddo l onesta’ prima di tutto! ????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sei un grande sia come allenatore sia come sportivo hai ragione tutto vero quello che dici complimenti

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News