Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Grifo

Le pagelle del Perugia: è nato il Teorema di Vicario

A Crotone, nella terra di Pitagora, il portiere sfodera parate oltre le leggi della scienza e il Grifo vince 3-2 con le reti di Iemmello, Melchiorri e Di Chiara.

Prova corale e di carattere dei grifoni a Crotone. Il Perugia ha strappato un successo di grande spessore allo Scida. Superlativo Vicario, partita totale del baby Nicolussi Caviglia. Capitan Rosi è un trascinatore e Iemmello colpisce ancora. Le pagelle di CalcioGrifo.

VICARIO 8 Anche un portiere può fare grande spettacolo. “Segna” due gol e mezzo sfidando le leggi della fisica. Magico sul colpo di testa di Simy (32’) che già stava esultando, ancora preciso in tuffo sull’altra testata di Benali. Letteralmente pazzesco sul tentativo di Golemic al minuto 96. Solo l’ex Mustacchio riesce a superarlo. Nella terra di Pitagora è nato il “Teorema di Vicario”: parate al quadrato per una classifica al cubo.
ROSI 7.5 La sua gara inizia con due palloni di lusso: disegna la traccia che apre la via della porta a Buonaiuto e aziona la catena del vantaggio. Il lavoro di un centrale di qualità è impreziosito dallo straordinario duello fisico con il gigante Simy. Le dà, le prende e vince ai punti. Match con gli attributi.
GYOMBER 7 Molto più che incerottato, la leggenda vuole che sia in grado anche di giocare oltre il dolore e con una gamba sola. Gladiatorio.
FALASCO 6 L’emblema della partita di grande sofferenza e sacrificio. Concede inevitabilmente qualcosa, chiude stremato.
MAZZOCCHI 6 Misurato nelle scelte, impatta il confronto sulla corsia con l’ex Molina.
BALIC 6.5 Mette la tecnica al servizio della pratica. La battaglia non è ancora il suo habitat ma con il gioco in verticale infilza i padroni di casa. Così lancia Melchiorri verso il raddoppio.
CARRARO 6 Prestazione tonica e lucida almeno per un’ora, da supporto solido per la linea difensiva. La carica crotonese cresce nel finale e va in sofferenza insieme a tutta la squadra.
NICOLUSSI CAVIGLIA 7.5 Prima da titolare e si presenta con l’assist “no look” per il bomber dopo una fiammata a tutta velocità. Gara totale: qualità, dinamismo, acume tattico e spirito di sacrificio (72’ DRAGOMIR sv Si spegne su Cordaz il sinistro del possibile poker).
DI CHIARA 6.5 Lascia qualche varco ma costruisce anche moltissimo. Bella la diagonale su Benali in avvio di ripresa, terrificante la legnata di sinistro per il 3-1. Mustacchio lo brucia nel recupero, quando le gambe sono macigni.
BUONAIUTO 6 In 30 secondi confeziona un colpo di testa che spaventa Cordaz. Condizionato da un risentimento che arriva nell’azione del vantaggio e alla fine alza bandiera bianca (38’ MELCHIORRI 7 Contropiedista con i fiocchi, punisce l’uscita avventurosa di Cordaz con un bel lob da 40 metri)
IEMMELLO 7 Controllo a velocità supersonica, palla incollata e destro a battere Cordaz. Un super gol che apre la contesa: il nono in campionato. Una sentenza e una certezza. Poi si trasforma in raccordo offensivo (61’ FALZERANO 6.5 In poche note compone l’energica melodia dell’assist per il tris).
ODDO 7 Grifo trasformista da 3-4-1-2 a 5-4-1 passando per il 3-5-1-1. Disegna un bel capolavoro tattico per fronteggiare le tante emergenze. In più sta prendendo forma quel quadro mentale che cuce addosso a una buona squadra l’elegante abito da vincente. E il Perugia, da Crotone, decolla in classifica (“Più forti delle difficoltà”).

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo